Home Aziende Granarolo acquista la maggioranza di Venchiaredo

Granarolo acquista la maggioranza di Venchiaredo

0
Granarolo, Venchiaredo

Granarolo S.p.A. acquisisce da Coop. Venchiaredo il 33,47% di Venchiaredo S.p.A., consolidandola e passando dal 24% del capitale – detenuto da settembre 2017 – al 57,47%.

Venchiaredo S.p.A., con sede a Ramuscello di Sesto al Reghena (Pordenone) è un’azienda lattiero-casearia friulana, specializzata nella produzione di stracchino, con 80 dipendenti e un fatturato registrato a fine 2018 di € 26.9 milioni in crescita del 18% rispetto all’esercizio 2017.
Trasforma 36 milioni di litri di latte all’anno, tra latte standard (60%), biologico (30%) e alta qualità (10%) e nel 2018 ha lavorato 6.800 tonnellate di prodotto (+ 21,4 % vs 2017).

“Proseguiamo nel percorso tracciato lo scorso anno con Venchiaredo S.p.A. – dichiara Gianpiero Calzolari, Presidente di Granarolo S.p.A.L’operazione ha già prodotto per entrambi risultati e sinergie importanti sul piano industriale e permette a Granarolo di dare seguito al Piano Industriale 2019/2021 che prevede, tra l’altro, un maggior efficientamento produttivo e una maggior specializzazione degli stabilimenti.
Siamo inoltre felici di poter aggregare alla filiera Granlatte i 49 soci della Cooperativa Venchiaredo che conferiscono 250.000 tonnellate/anno di latte. Cresce in questo modo la presenza di Granarolo in una regione a importante vocazione produttiva”.

“Con l’integrazione nel Gruppo Granarolo – dichiara Alessandro Driussi, Presidente di Venchiaredo S.p.A. – proseguiremo nel percorso di crescita di Venchiaredo puntando ad una produzione annua di 9.300 tonnellate di stracchino. La provenienza del latte per questi ulteriori volumi sarà il Friuli Venezia Giulia, da parte dei soci di Granlatte, questo a sottolineare anche l’interesse per il territorio e la sostenibilità dal punto di vista ambientale di questa operazione. Inizia un nuovo percorso saldamente basato su valori cooperativi”.

Il Gruppo Granarolo, uno dei principali player dell’agroalimentare italiano, comprende due realtà diverse e sinergiche: una cooperativa di produttori di latte – Granlatte – che opera nel settore agricolo e raccoglie la materia prima – e una società per azioni – Granarolo S.p.A. – che trasforma e commercializza il prodotto finito e conta 14 siti produttivi dislocati sul territorio nazionale, 2 siti produttivi in Francia, 3 in Brasile, 1 in Nuova Zelanda, 1 in Regno Unito.
Il Gruppo Granarolo rappresenta così la più importante filiera italiana del latte direttamente partecipata da produttori associati in forma cooperativa. Riunisce infatti circa 700 allevatori produttori di latte, un’organizzazione di raccolta della materia prima alla stalla con 70 mezzi, 720 automezzi per la distribuzione, che movimentano 850 mila tonnellate/anno e servono quotidianamente circa 50 mila punti vendita presso i quali 20 milioni di famiglie italiane acquistano prodotti Granarolo.
La missione del Gruppo all’estero è di esportare la tradizione di prodotti Made in Italy, anche uscendo dal perimetro dairy. Granarolo ha infatti diversificato il proprio portafoglio negli ultimi anni.
Il Gruppo Granarolo conta 3.030 dipendenti al 31/12/2018. Il 77,48% del Gruppo è controllato dal Consorzio Granlatte, il 19,78% da Intesa Sanpaolo, il restante 2,74% da Cooperlat.
Nel 2018 il Gruppo ha realizzato un fatturato di oltre un miliardo e 300 milioni di Euro.
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here