Home Indagini e Ricerche Gli italiani bocciati a lezione di alimentazione

Gli italiani bocciati a lezione di alimentazione

0
alimentazione

In occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione di In a Bottle, testata online dedicata al mondo e ai valori dell’acqua, ha pubblicato una ricerca che ha dimostrato quanto poco gli italiani ne sanno di alimentazione.
Lo studio è stato condotto con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) ovvero attraverso un monitoraggio dei principali social network, blog, forum e community di un campione di circa 2.500 italiani – uomini e donne tra i 20 e i 55 anni – al fine di analizzare la loro cultura alimentare.

I risultati non sono del tutto positivi: è stato registrato che il 36% dei partecipanti confonde calorie e grassi, solo il 18% è a conoscenza della giusta composizione dei nutrienti per un pasto e ben il 62% non sa che l’acqua è un alimento.
I dati parlano chiaro: in Italia manca una cultura dell’alimentazione, basti pensare che per molti intervistati i carboidrati sono presenti solo nella pasta (21%) e nei dolci (17%), il 17% non sa quale sia il numero dei pasti in giornata.
Scarsa anche la conoscenza del concetto di dieta: “Per il 72% – indica la ricerca – vuol dire semplicemente ridurre le quantità di cibo. Ma il punto più basso arriva con la dieta mediterranea.Uno dei fondamenti della cultura italiana è conosciuta solo dal 18%. Il 39% la definisce una dieta con poca carne e ricca di verdure, mentre per il 16% è un tipo di alimentazione da seguire solo in estate” senza tenere conto che ci si affida ancora ai consigli di amici per una dieta piuttosto che ai consigli di un esperto.
Vige, insomma, una grande confusione soprattutto tra le giovani donne; una testimonianza di ciò è l’uso abbondante di termini tecnici di cui, però, non si conosce il vero significato

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here