Home Aziende Giorno del Ringraziamento: la torta zucca e cioccolato da Perugina

Giorno del Ringraziamento: la torta zucca e cioccolato da Perugina

0
Torta zucca e cioccolato - Perugina

La torta di zucca, in inglese pumpkin pie, è una pietanza immancabile sulle tavole degli americani durante la più tradizionale delle loro feste: il Giorno del Ringraziamento, ricorrenza che si festeggia negli Stati Uniti ogni quarto giovedì di novembre. Ma la zucca, soprattutto negli ultimi anni, si sta diffondendo sempre di più nelle cucine degli italiani, diventando il vero e proprio protagonista dell’autunno. È così che i Maestri della Scuola del Cioccolato Perugina hanno deciso di omaggiare questa prelibatezza con una torta che unisce la dolce consistenza della zucca alla qualità del cioccolato Perugina con GranBlocco Fondente Extra 50%.

Il Giorno del Ringraziamento

Il giorno del Ringraziamento affonda le sue radici nella celebrazioni di un evento storico fondamentale per la storia americana. I nativi americani salvarono i padri pellegrini dalla crisi che stava decimando la popolazione all’inizio del diciassettesimo secolo, grazie alla zucca. La crisi si trasformò quindi in un periodo di prosperità, che i coloni decisero di festeggiare ogni anno. Questo giorno venne chiamato “Giorno del Ringraziamento” (in inglese Thanksgiving Day) e fu caratterizzato da pietanze a base di zucca e tacchino.

Scuola del Cioccolato Perugina: il laboratorio creativo ha rivisitato la tradizione

La Scuola del Cioccolato Perugina, vero e proprio laboratorio creativo, ha sperimentato, attraverso le sapienti mani dei suoi Maestri, una dolce rivisitazione della pumpkin pie che ha come protagonista, accanto alla zucca, il cioccolato fondente. Si tratta di una vera e propria sofficissima ciambella, facile da preparare anche dai meno esperti e che soddisfa il palato di tutti, anche dei più tradizionalisti.

Ricetta della Torta zucca e cioccolato fondente

Ingredienti:

3 uova medie
200 g zucchero di canna
300 g farina 0
450 g zucca a cubetti
100 g burro
80 g Perugina® GranBlocco Fondente Extra 50%
10 g lievito per dolci

Preparazione:

  1. Con un frullatore elettrico montate le uova con lo zucchero, aggiungete il burro morbido e continuate a montare.
  2. Setacciate la farina con il lievito, aggiungetela alla massa montata e mescolate delicatamente con una spatola.
  3. Aggiungete 400 g di zucca tagliata a cubetti, lasciandone da parte 50 g per la decorazione, e dividete l’impasto a metà. Da una parte aggiungete il cioccolato Perugina® GranBlocco Fondente Extra 50% sciolto e tiepido e mescolate delicatamente.
  4. Preparate lo stampo per ciambella da 20 cm di diametro che dovrà essere imburrato e infarinato.
  5. Aiutandovi con un cucchiaio versate l’impasto all’interno dello stampo alternando la parte chiara alla parte con il cioccolato e decorate con i 50 g di zucca rimasta.
  6. Infornate in forno già caldo a 170 per 50 minuti.

I consigli del Maestro Cioccolatiere, Alberto Farinelli:

Al momento di servire la torta potete accompagnarla con una salsa al cioccolato. Per farla, scaldate fino a bollore 170 g di panna fresca, aggiungete 150 g di Perugina® GranBlocco Fondente Extra 50% precedentemente sminuzzato, e mescolate.

Le origini della pumpkin pie

Ma quale fu il dolce che fece innamorare gli americani? Si riempiva uno stampo con polpa di zucca stufata, latte, miele, spezie, e poi si cuoceva tutto sulla brace. Questa ricetta venne successivamente perfezionata in Francia dal grande chef François Pierre La Varenne che introdusse la base di pasta sfoglia, ed oggi è il dolce più amato negli Stati Uniti. Per queste ragioni la torta di zucca è immancabile in occasione delle più importanti festività americane, quali Halloween, il Giorno del Ringraziamento e Natale.
Negli ultimi anni questo ingrediente si è sempre più diffuso anche nelle cucine italiane. La zucca, infatti, oltre ad avere numerose qualità nutritive, offre numerosi spunti in cucina e la si può utilizzare per realizzare molte ricette diverse tra loro: una torta salata, una torta dolce, un risotto, una vellutata o anche dei biscotti. Dunque, nonostante fosse sconosciuta in Europa fino alla scoperta dell’America di Colombo, essa è oggi un alimento amato dagli italiani che, nella stagione autunnale, non potrebbero più farne a meno.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here