Home Notizie Attualità Giornata Qualità Italia: premiate le eccellenze made in Italy

Giornata Qualità Italia: premiate le eccellenze made in Italy

Il Comitato Leonardo ha assegnato oggi alla presenza del Presidente Mattarella i Premi Leonardo 2019: per il mondo food&beverage riconoscimenti a Andrea Illy, Fabbri1905 e Allegrini

Dopo lo stop causato dalla pandemia, torna oggi la Giornata Qualità Italia del Comitato Leonardo con la consegna, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella presso il Palazzo Berberini, dei Premi Leonardo 2019, riconoscimenti alla qualità e al valore delle aziende italiane.

Il Premio Leonardo 2019, riservato a una personalità italiana o straniera che abbia concorso in modo significativo ad affermare e promuovere l’immagine dell’Italia nel mondo.è stato assegnato ad Andrea Illy, Presidente di illycaffè.

Da sempre Illy ha focalizzato il suo impegno lungo due direttrici: la sostenibilità come cultura d’impresa e a favore del settore del caffè e dell’agricoltura; il Made in Italy come simbolo di eccellenza per aumentarne la competitività. Andrea Illy è stato premiato come imprenditore poiché convinto sostenitore della stakeholder company e della responsabilità d’impresa nella costruzione di una società migliore.
“Chimico umanista”, come viene spesso definito, ha guidato l’internazionalizzazione della illycaffè, innovandone i processi, la cultura e la ricerca della qualità. Oggi illy è una marca riconosciuta globalmente per la sua qualità sostenibile e per il sostegno costante al mondo della cultura e dell’arte contemporanea, che ha reso accessibile a tutti grazie alla realizzazione delle iconiche tazzine illy Art Collection.

Ambasciatore del Made in Italy, durante la sua presidenza della Fondazione Altagamma (2013 – 2019) e attraverso la pubblicazione del libro Italia Felix, Andrea Illy ha promosso nel mondo i talenti e le ricchezze del Paese, esaltandone la ricerca della perfezione, la tensione all’innovazione e la creatività ereditata da tre millenni di bellezza e di cultura.

Sono onorato di ricevere questo importantissimo riconoscimento – commenta Andrea Illy, Presidente di illycaffè – che mi gratifica e mi incoraggia a coltivare ancora di più il sogno di una società attenta al benessere delle persone e alla salvaguardia dell’ambiente. Il bello, buono e ben fatto che contraddistinguono l’eccellenza del Made in Italy, infatti, non può prescindere dalla costruzione di un modello di impresa sostenibile, in grado di generare valore nel presente e di preservarlo per le generazioni future. Tramite il nostro lavoro alla illycaffè mi impegnerò ancora più di prima per contribuire a promuovere l’immagine dell’Italia nel mondo”.

Andrea Illy ritiene che la felicità sia un prerequisito per qualsiasi transizione verso un modello socio-economico più sostenibile e rigenerativo, tanto che nel 2019, quando illycaffè ha adottato lo status di Società Benefit, ha istituzionalizzato questo impegno. Insieme alla Fondazione Ernesto Illy, di cui è uno dei fondatori, e grazie a importanti partnership pubblico-private con istituzioni internazionali e locali, sostiene numerosi progetti per lo sviluppo delle comunità del caffè e la creazione di filiere sostenibili nei Paesi produttori. Queste attività sono la realizzazione concreta della filosofia e strategia della illycaffè che, nel 2021, è stata la prima azienda italiana del caffè a ottenere la certificazione B-Corp.

Studioso ed esperto di cambiamento climatico da decenni, dal 2018 Andrea Illy è impegnato nello sviluppo di un modello di ‘agricoltura virtuosa’ che, tramite l’arricchimento del suolo con materia organica, sequestra carbonio dall’atmosfera e genera prodotti benefici per la salute.

A Fabbri 1905 va invece il Premio Qualità Italia del Comitato Leonardo, riconoscimento alla capacità dell’azienda di portare in alto il tricolore sui mercati esteri, valorizzando attraverso la propria attività imprenditoriale e produttiva quel saper fare che ha reso il termine made in Italy sinonimo di unicità e garanzia di qualità.

“È con particolare emozione – ha dichiarato Nicola Fabbri – che ricevo a nome della Famiglia e dell’azienda questo importante attestato ispirato alla figura di Leonardo, simbolo dell’unicità del genio italico che sa unire arte, scienza e tecnologia. Da oltre cento anni realizziamo con cura artigianale prodotti innovativi con l’ambizione di far conoscere il nostro stile e la nostra cultura e di donare piccoli momenti di felicità alle famiglie di tutto il mondo. Un impegno che non abbiamo mai interrotto e che oggi si rivela ancora più strategico”.

Inoltre nell’ambito di questo evento, l’azienda ha assegnato il Premio di Laurea Fabbri 1905 dedicato alla migliore tesi sul museo di impresa, che vede l’azienda bolognese nuovamente partner dell’iniziativa promossa dal Comitato Leonardo. Ad aggiudicarsi la vittoria, Andrea Migliosi dell’Università degli Studi di Perugia, con la tesi “La fabbrica della Perugina a Fontivegge. Ricerca e sperimentazioni rappresentative per la ricostruzione di un luogo identitario della storia”, un lavoro ben articolato che promuove la possibile associazione tra storia e tecnologia in un unicum coerente e coinvolgente.

Nel mondo food&beverage, infine, premiata anche Allegrini, azienda familiare che da generazione produce vino e si impegna nella promozione e tutela della Valpolicella.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: