Home Prodotti Alcolici Gin Engine: Illva Saronno entra nella società e porta il gin delle...

Gin Engine: Illva Saronno entra nella società e porta il gin delle Langhe nel mondo

Il colosso Illva Saronno entra nella società Engine e si occuperà della distribuzione estera e degli sviluppi futuri del brand.

Engine è il Gin italiano biologico al 100% che nasce nelle Langhe, in Piemonte, terra di antiche tradizioni, dove un virtuoso rimedio naturale a base di salvia e limone veniva usato come “elisir di felicità”. Paolo della Mora ne ha fatto un progetto a 360°, dal prodotto al suo packaging attraverso l’incontro delle sue principali passioni.

Oggi di questo progetto fa parte anche Illva di Saronno, il colosso del beverage entra nella società con una quota del 25% e si occuperà della distribuzione estera, mentre in Italia resterà appannaggio di Velier. Inoltre Illva supporterà anche le ulteriori evoluzioni del brand nel futuro

“Ho lanciato Engine a fine 2019 con l’idea di costruire un lovemark fondato sul concetto di ‘pure organic gin’, utilizzando unicamente materie prime di provenienza italiana, siano esse le botaniche del gin, il packaging irriverente o il cotone usato per i nostri capi di ‘ready to wear’. – Ha dichiarato Paolo Dalla Mora in una nota – Ho quindi deciso di dare un boost alla crescita internazionale con questa importante partecipazione nell’azienda del colosso multinazionale Illva. Engine quindi continuerà ad essere gestita da me e dalla mia squadra nelle Langhe per la produzione e Milano per il marketing e lo stile. Dal punto di vista della distribuzione, in Italia ho scelto Velier come partner, a cui sono molto legato, mentre all’estero ho trovato piena sinergia con la strategia disegnata assieme a Illva Saronno, azienda che conosco bene e a cui sono legato, avendo ricoperto qui la posizione di manager internazionale per oltre 10 anni. Questo accordo permetterà al brand Engine di avvalersi delle indiscutibili capacità e delle consolidate strutture di vendita di Illva affermandosi a livello globale, passando quindi da startup a un brand multinazionale. Grande attenzione è posta alla sostenibilità e all’ambiente, con l’obiettivo di divenire la prima B Corp di spirits italiana, continuando a tenere la filiera biologica e la provenienza italiana di tutte le materie prime e della produzione“.

Aldino Marzorati, ceo di Illva Saronno Holding: “Engine è un marchio che completa il nostro portfolio, celebre per i marchi Disaronno, Tia Maria, il whiskey The Busker, ultimo nato nelle nostre distillerie Irlandesi, ma non avevamo ancora un gin in scuderia. Questa decisione si inserisce perfettamente nella nostra strategia di innovazione e nella nostra offerta internazionale, che ci vede presenti in 160 paesi e protagonisti diretti con le nostre filiali dirette in Usa, Uk, Olanda e con le due partecipazioni nei principali mercati per crescita, ovvero con la famiglia Modi in India e con il gruppo Changyu in Cina“.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: