Home Associazioni GICO rinnova la partnership con CHIC – Charming Italian Chef

GICO rinnova la partnership con CHIC – Charming Italian Chef

GICO rinnova la partnership con CHIC - Charming Italian Chef

GICO rinnova per il quarto anno la partnership con CHIC, l’Associazione italiana che riunisce oltre 100 professionisti dell’alta ristorazione e con la quale l’azienda condivide principi e valori di sicurezza, innovazione e sostenibilità legati alla tradizione culinaria del nostro Paese.

CHIC – Charming Italian Chef”, nata nel 2009, è un’associazione che riunisce un centinaio di grandi professionisti che propongono una cucina creativa, nel rispetto delle materie prime di cui è ricco il nostro Paese. Una piattaforma aperta, in cui lo scambio di idee e l’interazione tra i soci danno luogo ad una crescita culturale di tutto il movimento.

Unendo professionisti del settore culinario, capaci di riscrivere la storia della tradizione culinaria italiana e nel rispetto delle materie prime nostrane, CHIC è un’associazione unica nel panorama italiano per la presenza di figure di alto profilo: i soci sono chef, pizzaioli, pasticcieri, gelatieri e panettieri.

Iniziata nel 2017, prosegue anche quest’anno la collaborazione tra GICO e CHIC. Punto  di incontro tra l’associazione e l’azienda trevigiana sono principi e valori legati al mondo della cucina in termini di innovazione, sostenibilità e sicurezza.

Comune è anche l’obiettivo delle due realtà, ovvero quello di rispondere alle esigenze del settore proponendosi come interlocutori autorevoli per chiunque abbia a cuore la qualità del prodotto e del servizio nell’alta ristorazione.

Da sempre GICO è in contatto quotidiano con gli chef e, per questo motivo, è in grado di comprendere con anticipo le loro esigenze, prima che si manifesti il reale bisogno, attivandosi  nello studio di soluzioni personalizzate, ottimizzate per chi opera nel settore.

Fin dalle origini, l’azienda è guidata da un’etica attenta ai materiali di qualità e a basso impatto ambientale, riciclabili al 95%, impiegati nella produzione artigianale di cucine affidabili, durature  e che assicurano un consumo ridotto di energia.

Le cucine GICO sono pensate e progettate ergonomicamente per garantire ai professionisti della ristorazione l’ottimale sanificazione di spazi, apparecchiature e ambienti, punto non indifferente nel panorama attuale del settore. Inoltre, sono studiate per tutelare lo staff di cucina offrendo la massima sicurezza nell’utilizzo, grazie all’impiego di materiali atermici e accessori ergonomici.

Insieme a Marco Colognese scopriamo il dietro le quinte di Villa Necchi Alla Portalupa, nel cuore del parco fluviale del Ticino. Guarda il video

 

Edizione 2020 della partnership con “In The Kitchen Tour”

Il primo appuntamento di questa rinnovata collaborazione, originariamente previsto per il mese di marzo, coincide con la prima tappa della nuova edizione 2020 di In The Kitchen Tour.

Il tour, come ogni anno, prevede una serie di incontri B2B da Nord a Sud Italia in location mozzafiato. A ogni tappa, gli chef si incontreranno in jam session di improvvisazione culinaria sulle cucine GICO, creando piatti con le materie prime messe a disposizione dalle aziende partecipanti e promuovendo così i migliori prodotti dei diversi territori.

Il primo appuntamento si è svolto lunedì 13 Luglio a Cisternino, in Puglia, presso il Relais Masseria Villa Cenci. In questa favolosa location si è tenuto l’incontro B2B durante la giornata e, in seguito, una speciale Cena a 10 Mani, che ha visto protagonisti 5 CHIC Chef all’insegna del gusto e valorizzando le materie prime tipiche del territorio.

Gli Chef chiamati a raccontare la loro idea di cucina in questo primo incontro sono stati:

  • Chef Teresa Buongiorno del Ristorante Già Sotto l’Arco di Carovigno (BR)
  • Chef Domenico di Tondo di Le Lampare al Fortino a Trani (BT)
  • Chef Donato Episcopo di Giangiacomo al Chiostro di Lecce (LE)
  • Chef Francesco Laera del Fè Ristorante di Noci (BA)
  • Chef Angelo Sabatelli, dell’omonimo ristorante di Putignano (BA) e neo-eletto presidente CHIC

GICO | Grandi Impianti Cucine

Mio padre Luigi, ha creato GICO nel 1971, dopo aver fondato altre importanti aziende del mondo dei grandi impianti. Ha passato la sua vita al servizio della progettazione tecnica e mi ha insegnato che nella vita la passione e la determinazione sono gli ingredienti fondamentali da cui partire.”

 Queste le parole di Valeria Ongaro, figlia del fondatore Luigi Ongaro, che rimarcano come, oggi come ieri, ogni prodotto che esce dall’azienda porta con sé la stessa forza e passione di un  tempo. E l’obiettivo non è mutato: agevolare e tutelare il lavoro di chef e brigate di tutto il mondo.

Le Cucine GICO nascono nella provincia di Treviso, all’interno di un’area produttiva di 12.000 mq  e con un organico di 55 persone. E nascono per durare nel tempo. I clienti, oggi, le utilizzano con soddisfazione da oltre 20 anni. I prodotti sono venduti in tutto il mondo: Italia, Europa, Emirati  Arabi ed estremo oriente.

Alla base ci sono robustezza e affidabilità, da sempre. Ma la grande rivoluzione attuata negli ultimi anni (che è oggi un valore aggiunto) è l’innovazione:

  • Innovazione nell’efficienza energetica;
  • Innovazione nella progettazione;
  • Innovazione nelle soluzioni che migliorano igiene e sicurezza;
  • Il tutto racchiuso nel design made in Italy, funzionale ed esteticamente

Cruscotto inclinato, manopole in materiale atermico, maniglie ergonomiche. Questi sono solo alcuni esempi di quanto lavoro si cela dietro una Cucina GICO. Le apparecchiature GICO nascono grazie all’ascolto delle esigenze di chi le utilizza, esperti o meno esperti. I team di sviluppo si “divertono” a coniugare le diverse esigenze dei clienti e dei mercati con  le reali fattibilità produttive, dando vita a prodotti dove prevale l’unicità e l’esclusività. In GICO la produzione si può dividere in cottura verticale e orizzontale.

La cottura verticale identifica la gamma forni Gico: prodotti molto “flessibili”, perché oggi è sempre più difficile conoscere in anticipo il flusso e la scelta della clientela. Prodotti che consentono di diminuire i tempi di cottura, mantenendo i sapori, aromi e fragranza degli alimenti. La cottura orizzontale coincide con la gestione del fuoco e dell’elettricità. L’azienda nasce con questa cottura e tutt’oggi rimane la passione più grande. Per questo alla funzionalità si unisce anche la particolare attenzione estetica.

Sono quattro le parole chiave che guidano l’azienda nella progettazione: Artigianalità, Design e Ergonomia, Autenticità e Personalizzazione. Quest’ultimo concetto è oggi un punto di forza: i clienti sono alla ricerca di qualcosa di unico e Gico offre la possibilità di realizzare il layout con mobili su misura al millimetro. La massima declinazione di questo concetto si ha nella Monoblocco, dove si parte da un foglio bianco e si realizza un prodotto ex-novo, un pezzo unico. La filosofia GICO unisce qualità ed eccellenza produttiva all’importanza di una forte partnership con clienti e fornitori e un team affiatato che lavora con professionalità ed entusiasmo.

Alla passione e determinazione si unisce l’ascolto e il confronto con i professionisti della ristorazione, perché è solo grazie al lavoro di squadra e alla condivisione che si possono raggiungere molti altri traguardi.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
 

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: