Home Ho.Re.Ca. Ristorazione #fuorisicuri, la campagna di METRO Italia e APCI che accoglie le riaperture

#fuorisicuri, la campagna di METRO Italia e APCI che accoglie le riaperture

Con #fuorisicuri METRO Italia e APCI lanciano una campagna per sostenere la ristorazione in questo fondamentale momento di riaperture, invitando al rispetto delle norme di sicurezza

#fuorisicuri, la campagna di METRO Italia e APCI che accoglie le riaperture

METRO Italia, partner dell’Horeca e dei professionisti della ristorazione, ha accolto con soddisfazione la notizia delle aperture del 26 aprile e, per sottolinearne il valore, lancia la campagna #fuorisicuri.
Un progetto che porta avanti con APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani, che si pone in tutela dei professionisti, danneggiati gravemente dalla situazione dell’ultimo anno.

Si tratta di una comunicazione che vuole evidenziare sia l’importanza di questo momento tanto atteso dal settore, sia l’apprezzamento verso le istituzioni che hanno permesso di raggiungere questo risultato. Contemporaneamente #fuorisicuri esprime un impegno per tutti: METRO Italia e APCI vogliono mettere anche in luce l’aspetto imprescindibile della sicurezza con cui occorrerà affrontare i prossimi mesi.
La campagna #fuorisicuri è un appello a tornare a consumare fuori casa, ma a farlo in sicurezza, rispettando le norme che le istituzioni emanano e che i gestori esporranno ai loro clienti, tutto per far sì che il prima possibile si torni alla “normalità”.

“Con #fuorisicuri invitiamo tutti, professionisti del fuori casa e consumatori, a tornare alla convivialità, a ritrovarsi in pausa pranzo, a cena con gli amici o per un aperitivo e a farlo sempre rispettando con attenzione le disposizioni di sicurezza”, afferma Tanya Kopps, CEO METRO Italia “Da più di un anno ormai supportiamo i nostri clienti e ne amplifichiamo le istanze, in questo momento di soddisfazione quindi vogliamo evidenziare l’importanza del rispetto delle norme al fine di garantire un’apertura efficace”.

“È necessario restituire dignità e prospettiva a un settore che in questi lunghi mesi è stato tra quelli più penalizzati”, commenta Sonia Re, Direttore Generale di APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani “Siamo contenti di queste prime riaperture, ma speriamo che ne seguano presto altre. Siamo pronti a lavorare in totale sicurezza e chiediamo maggiore fiducia e anche impegno nel superamento dei limiti ancora attivi. In particolare per le riaperture degli spazi interni dei locali e per il superamento dell’orario di chiusura alle 22.00”.

METRO Italia e APCI colgono questo momento per ribadire l’importanza del dialogo con le istituzioni e per chiedere di:
• condividere un calendario delle riaperture stabile, anche progressivo per maggior cautela, ma certo. E che porti a un’apertura a pieno orario e stabile nel tempo. Questo consentirà ai ristoratori di pianificare il lavoro, gestire i rapporti con i fornitori, organizzare i turni del personale, in altri termini non sprecare risorse economiche e umane e rispettare il lavoro di tutti”
risparmiare ai ristoratori le imposte COSAP e TOSAP per l’intero anno 2021, in considerazione del fatto che mangiare all’aperto sarà un obbligo almeno inizialmente e probabilmente la soluzione più richiesta dai consumatori;
• lavorare con le amministrazioni per cercare soluzioni insieme a quei locali che non hanno la possibilità di sfruttare spazi esterni;
• lavorare con le istituzioni per trovare una soluzione concreta e stabile per permettere di ripartire anche a tutti gli operatori del catering e banqueting;
• ottenere garanzie dalle amministrazioni circa i controlli “anti-assembramenti”, vera spina nel fianco dei gestori di esercizi pubblici che somministrano cibi e bevande. Il ristoratore o gestore di un locale non può vigilare, non ne ha il potere.

METRO Italia con la campagna #fuorisicuri vuole rivolgersi a tutti per questo oltre che sensibilizzare il proprio staff a livello nazionale attraverso comunicazioni interne sfrutterà i propri canali social e il sito per parlare anche ai consumatori finali che finalmente potranno brindare a un momento così atteso.
APCI coinvolgerà nel progetto tutti i cuochi associati e il proprio network di professionisti.

 
METRO Italia, con uno staff di circa 4.100 dipendenti, è uno specialista internazionale leader nel commercio all’ingrosso e nel settore alimentare, presente in Italia in 16 regioni con 49 punti vendita all’ingrosso, offrendo ai propri clienti la possibilità di scegliere in modo integrato tra diverse modalità di approvvigionamento in funzione delle specifiche esigenze: dalla consegna (Food Service Distribution – FSD) al Cash and Carry. La rete distributiva si completa con due depositi rispettivamente nelle aree metropolitane di Milano e di Roma, dedicati esclusivamente all’FSD. L’azienda vanta circa 1.500.000 clienti professionali, con un focus specifico sui professionisti della ristorazione e dell’ospitalità (Horeca), e 30.000 prodotti in assortimento. Nell’anno fiscale 2019/2020 METRO Italia ha generato vendite pari a 1,41 miliardi di euro. Per maggiori informazioni visita il sito www.metro.it.
Nel mondo, METRO conta circa 16 milioni di clienti che possono scegliere se acquistare nei punti vendita, ordinare online e ritirare i propri acquisti in store o farseli consegnare. METRO inoltre supporta anche l’attrattività degli imprenditori e delle proprie imprese con soluzioni digitali e contribuisce così alla diversità culturale nel commercio al dettaglio e nell’ospitalità. La sostenibilità è un pilastro chiave per l’azienda; METRO è stata inserita nell’indice di sostenibilità Dow Jones per 7 anni consecutivi. L’azienda opera in 34 paesi e impiega oltre 97.000 persone in tutto il mondo. Nell’anno finanziario 2019/20, METRO ha generato un fatturato di 25,6 miliardi di euro. Per maggiori informazioni visita il sito www.metroag.de.
Associazione Professionale Cuochi Italiani (APCI) è l’Associazione di categoria legalmente riconosciuta, punto di riferimento per la Ristorazione Professionale di Qualità, che nasce in un’ottica di aggregazione e di servizio, per costituire il valore aggiunto per il professionista della cucina italiana che voglia trovare un ambiente in cui riconoscersi, emergere, condividere la propria esperienza e trovare nuovi spunti di crescita e confronto. Migliaia di autorevoli chef, affiancati da validi colleghi ristoratori, con il supporto logistico e operativo di un team selezionato di professionisti, una presenza dinamica e frizzante a garanzia del successo dei più importanti format ed eventi enogastronomici. Sono questi gli ingredienti della famiglia delle berrette bianche dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani. www.apci.it

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: