Home Senza categoria Franciacorta tra i nominati a Wine Region of the Year 2018

Franciacorta tra i nominati a Wine Region of the Year 2018

0
Franciacorta - Wine Star Award 2018

Wine Enthusiast, la prestigiosa rivista di settore, aveva già onorato Franciacorta descrivendola come “una gemma nel mondo del vino che aspetta solo di essere scoperta“. A pochi mesi di distanza dall’articolo dedicato ai vini della regione, un nuovo attestato d’amore porta a Franciacorta la nomination a “Wine Region of the Year” del Wine Star Award 2018.

Ogni anno, in occasione di questo concorso, Wine Enthusiast nomina i soggetti più influenti dell’industria Wine and Spirits secondo diverse categorie.

Franciacorta dovrà contendersi il premio con Champagne, Sonoma County, Galizia e McLaren Vale.

I vincitori saranno annunciati ufficialmente giovedì 8 novembre 2018 e i trofei del Wine Star Award saranno presentati e celebrati durante una cerimonia di gala lunedì 28 gennaio 2019 al Nobu Eden Roc di Miami, in Florida.

Un riconoscimento che colloca il territorio di Franciacorta ai vertici di una importantissima graduatoria.
Raccogliamo del lavoro di promozione e diffusione della conoscenza del Franciacorta in un mercato storicamente così importante a livello mondiale come quello statunitense – dichiara Vittorio Moretti, Presidente del Consorzio Franciacorta – condotto in questi anni con costanza e determinazione attraverso una fitta attività di pr e media relation, la partecipazione ad alcuni tra i più significativi eventi e l’autorevolezza dei nostri ‘ambasciatori’“.

Franciacorta: i vitigni nel cuore della Lombardia

La Franciacorta si trova nel cuore della Lombardia, a due passi da Milano, affacciata sulle sponde del Lago d’Iseo, in un’area di circa 200 chilometri quadrati che comprende 19 comuni della Provincia di Brescia. Le sue colline devono le loro antichissime origini ai ghiacciai che, ritirandosi oltre 10.000 anni fa, hanno creato l’anfiteatro all’interno del quale ha preso vita la Franciacorta.

Oggi sono 3.150 gli ettari vitati in Franciacorta con vino a denominazione; 116 le cantine associate; 17,4 milioni le bottiglie vendute nel 2016 di cui 1,7 all’estero. Un successo cominciato nel 1961 quando 11 produttori dell’attuale Franciacorta, che coltivavano 29 ettari di vigneto, diedero inizio alla produzione di 2 mila ettolitri di Pinot di Franciacorta, muovendo così i primi passi verso il successo che il metodo Franciacorta ha raccolto negli anni successivi.

Sedici i premi che saranno assegnati l’8 novembre: alla carriera, leggenda del vino americano, leggenda del cocktail, Persona dell’anno, Innovatore dell’anno, Wine Executive dell’anno, Produttore dell’anno, Cantina americana dell’anno, Cantina europea dell’anno, Cantina del Nuovo Mondo, Wine Region of the Year (Regione vinicola dell’anno), Importatore dell’anno, Rivenditore dell’anno, Spirit Brand/Distiller dell’anno, Sommelier/Wine Director dell’anno, Social Visionary (idealista) dell’anno.

Cantina europea dell’anno: un’altra italiana in lizza

La Cantina Paltrinieri, di Barbara e Alberto Paltrinieri, ha ricevuto la nomination per la Cantina Europea dell’Anno. Nell’area di Sorbara, vicino Modena, la Cantina produce Lambrusco da 20 anni e in America tenterà di strappare questo riconoscimento alle altre cantine in gara, provenienti da Francia, Spagna e Grecia.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here