Home Ho.Re.Ca. Forno Brisa contro lo spreco alimentare. Apre il quarto store a Bologna

Forno Brisa contro lo spreco alimentare. Apre il quarto store a Bologna

Apre a Bologna il quarto store di Forno Brisa, che punta sulla lotta allo spreco, vendendo anche prodotti "brutti ma buoni".

All’indirizzo di via Nicolò dall’Arca 16 a Bologna, turisti e bolognesi potranno gustare le specialità di Forno Brisa nel suo quarto store da poco inaugurato, di fianco al laboratorio di produzione aperto dall’inverno 2019.

Un forno in piena regola, che offrirà pane, pasticceria da colazione, pizza in teglia e tonda, e anche la selezione dei caffè tostati della linea “Brisa Coffee Roasters“, la micro-roastery di Brisa.

Ma la particolarità del Forno Brisa è un’offerta che mira a combattere lo spreco alimentare. Nello store si potranno infatti trovare i tipici “brutti ma buoni“, quei dolci, biscotti o pani che non sono esteticamente invitanti ma restano buonissimi a livello gustativo. E poi anche il pane del giorno prima, che tanti gettano via ma che è una risorsa preziosa. E si potrà trovare l’outlet dei panettoni nel periodo natalizio. Un modo per dire che tanti consumatori possono operare scelte alternative, premiando il valore di un prodotto oltre la sua estetica.

Sostenibilità e lotta allo spreco sono ormai i pilastri del nostro modo di intendere l’impresa, l’apertura dello spaccio è l’occasione per lanciare anche questa nuova linea che dà una seconda opportunità a prodotti che solo per il loro aspetto imperfetto non hanno trovato finora spazio sugli scaffali. Crediamo che non si possa più valutare una vetrina solo per la sua estetica ma che il valore venga dall’impatto delle scelte che facciamo quotidianamente come produttori e consumatori” ha detto Sara Radermacher, la futura store manager.

Grazie alla collaborazione con l’app Too Good To Go, durante la pandemia Forno Brisa ha scoperto che la lotta allo spreco alimentare è largamente condivisa dai consumatori. Così questo spaccio che si apre sul laboratorio è diventato proprio il luogo dove celebrare il “recupero” come valore, abbinato alla eccellente qualità di prodotti artigianali, realizzati con maestria e passione.

Presto arriverà anche un dehor, dove accogliere i clienti che potranno così degustare in loco le specialità di Forno Brisa nel quartiere Bolognina.

 

Forno Brisa. Capitanato da Pasquale Polito e Davide Sarti, Brisa è molto più di un forno: è un progetto dedicato alla panificazione animato dal desiderio di restituire al pane la sua essenza di “prodotto alimentare”, in grado di far bene ai territori e alle persone. Il Forno Brisa ha scelto Bologna come scenario in cui lavorare insieme a un team di ragazzi con un’età media di circa 29 anni, che panifica di giorno e non di notte e s’ispira al saper fare di agricoltori, mugnai, vignaioli e scienziati. I Brisa sono un miscuglio evolutivo, come il miscuglio di grani coltivato nei campi di proprietà a Nocciano, in Abruzzo. Sfornano quotidianamente pane di grandi formati, realizzato con lievito madre e farine di tipo 2 o integrali, macinate a pietra: ogni pagnotta racchiude una zolla di terra, buone pratiche agricole, molitorie e di lavorazione, oltre che relazioni umane sincere. Nel 2020 Forno Brisa ha lanciato, sulla piattaforma di MamaCrowd, una campagna di equity crowdfunding da record in ambito food che ha raccolto 359 soci oltre a 1,2 milioni di euro di adesioni. 
È possibile acquistare i loro prodotti in store o sullo shop online: https://shop.fornobrisa.it.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: