Home Eventi “Food For Change” alle 18 incontro online per discutere della ripartenza del...

“Food For Change” alle 18 incontro online per discutere della ripartenza del settore food&beverage

0

Oggi mercoledì 3 giugno, alle ore 18 per Mediares, il ciclo di talk settimanali di UNA – PRHub dedicati alla comunicazione dei settori più colpiti dalla crisi, riflettori puntati sul mondo del Food & Beverage, sulla ripartenza del settore e sui cambiamenti che dovrà affrontare nelle sue strategie di marketing e comunicazione in era post Covid-19.

All’appuntamento “Food For Change” discuteranno di queste tematiche: Caterina Tonini, CEO Havas PR Milan, Massimo Romano, CEO Spencer & Lewis, Carlo Preve, AD Riso Gallo, Andrea Orsini Scataglini, PR & Communication Director Frescobaldi e Paolo Di Stefano, Responsabile Affari UE e Internazionali Coldiretti. L’incontro sarà moderato da Maddalena Fossati, direttrice de La Cucina Italiana.

Per seguire l’incontro basterà collegarsi sulla piattaforma online https://unacom.it/talks

Il contesto

Nel primo trimestre del 2020, la spesa per prodotti alimentari è cresciuta del 7%: è la variazione più forte degli ultimi 10 anni. Ma a fare da traino sono stati i prodotti a Largo Consumo, cui si era maggiormente rivolto il consumatore all’inizio della pandemia (Dati Nielsen – Ismea). Nonostante l’aumento di volumi per alcune categorie di prodotto, infatti, 6 imprese su 10 denunciano un calo di produzione e fatturato ed esprimono preoccupazione per gli effetti a lungo termine del blocco dell’economia.

La chiusura degli esercizi del settore Horeca (mense, bar e ristoranti) ha inciso profondamente sulle opportunità di mercato delle aziende che utilizzano in modo esclusivo o prevalente quel canale di vendita. Gli aumenti registrati per alcune categorie merceologiche nella GDO non hanno compensato queste ingenti flessioni, anche se 8 aziende su 10 (il 79%) si dichiarano fiduciose sulla tenuta del Made in Italy e della reputazione dei prodotti italiani (dati Università Roma Tre).

“Reputazione e fiducia sono due parole chiave per la ripartenza – spiega Caterina Tonini, CEO di Havas PR Milan – I consumatori preferiscono i marchi che hanno un valore, che portano la qualità sulle tavole degli italiani, e che sono considerati affidabili. Anche la comunicazione deve rispondere a questo stimolo lavorando sulla reputazione e valorizzando tutto ciò che rappresenta l’eccellenza del nostro Paese. La crescita del Made in Italy, registrata in questi giorni, va proprio in questa direzione e noi abbiamo il dovere di sostenerla”.

A fronte di una rinnovata fiducia nel Made in Italy, però, il 59% delle aziende alimentari ha dichiarato di aver subito un calo della produzione rispetto ad una situazione di normalità, con punte, per una azienda alimentare su 4, di almeno il 30%. Circa il 60% delle imprese stima un calo del fatturato per il 2020, che, per quasi un intervistato su 4, sarà superiore al 20% (Dati Università Roma Tre). Il 64% delle aziende è convinto che il futuro si giocherà su nuove strategie comunicative e sulla digitalizzazione dei processi.

“La Pandemia ha acuito vecchie problematiche e portato le aziende del settore a una riflessione più concreta sul futuro dell’intero comparto – conclude Massimo Romano, CEO di Spencer & LewisLa comunicazione giocherà un ruolo fondamentale per le nuove strategie di marketing volte all’internazionalizzazione e alla creazione di un nuovo rapporto con il consumatore, e per guidare i processi di digitalizzazione delle aziende in un percorso di comunicazione integrata ormai imprescindibile”.

L’iniziativa

L’iniziativa dei Talks MEDIARES è un contributo culturale e di formazione per la ripartenza che il Network delle agenzie di relazioni pubbliche PR Hub parte di UNA – Aziende della Comunicazione Unite vuole offrire ai diversi settori produttivi del Paese mettendo a disposizione competenze, esperienze e spunti per azioni concrete a sostegno della ripartenza.

UNA, Aziende delle Comunicazione Unite, nasce nel 2019 per incorporazione di ASSOCOM e UNICOM. Obiettivo di UNA è rappresentare una nuova, innovativa e unica realtà in grado di rispondere alle ultime esigenze di un mercato sempre più ricco e in fermento. Un progetto importante per dare vita ad una realtà completamente nuova e fortemente diversificata. Attualmente conta circa 180 aziende associate operanti in tutta Italia provenienti dal mondo delle agenzie creative e del digital, delle agenzie di relazioni pubbliche, dei centri media, degli eventi, del mondo retail. All’interno dell’Associazione vivono HUB specifici per assicurare tavoli di lavoro verticali e condivisioni di best practice. UNA è socia in tutte le Audi, è iscritta all’EACA (Associazione Europea delle Imprese di Comunicazione) e a ICCO (International Communications Consultancy Organisation), è socia fondatrice di Pubblicità Progresso ed è socia dello IAP (Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria).
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here