Home Associazioni Fipe ricorda Luciano Zazzeri, lo chef scomparso domenica
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Fipe ricorda Luciano Zazzeri, lo chef scomparso domenica

0
Luciano Zazzeri

Ci ha lasciati a 63 anni uno dei più autorevoli interpreti della cucina toscana, lo chef Luciano Zazzeri, che aveva trasformato lo stabilimento balneare che gestiva nel ristorante stellato conosciuto nel mondo. 

Sulla spiaggia di Marina di Bibbona, alla sua “Pineta” hanno cenato vip internazionali, come Mick Jagger ed Harrison Ford.

Conquistò una stella Michelin nel 2006 ma non ha mai dimenticato le sue origini popolari, di cui andava fiero: il padre Luciano era camionista, lui ha fatto il pescatore e il bagnino. Con pazienza, costanza e umiltà ha trasformato la sua semplicità nel suo punto di forza, lasciando un segno nel cuore di chiunque lo abbia conosciuto.

Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi, vuole ricordare Luciano Zazzeri in occasione della sua scomparsa e lo fa con questa dichiarazione.

“Quello appena trascorso è stato un fine settimana doloroso per la ristorazione italiana, che con Luciano Zazzeri ha perso uno dei suoi maestri. La nostra Federazione vuole ricordare e rendere omaggio ad un’icona del “saper fare”, un “artista” della cucina a cui va il merito di aver dato valore alla tradizione a partire dalle nostre radici più profonde, come testimonia il pregevole lavoro di recupero di antiche ricette a partire da testi etruschi e romani. Un amore per la genuinità delle origini a cui si aggiunge una perizia unica nel cucinare il pesce, “un cibo che bisogna saper preparare con amore e rispetto”, e la capacità di far sentire gli ospiti del suo ristorante davvero a casa, “un posto dell’anima” celebrato anche dal Financial Times. Esprimendo cordoglio e vicinanza alla famiglia, a Luciano Zazzeri va il nostro più sentito ricordo, con l’auspicio che il suo testamento culinario, fatto di sapienza, amore per l’eccellenza, attenzione al cliente e grande umiltà non venga disperso e anzi possa continuare ad essere fonte di ispirazione per i professionisti di oggi e di domani”.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here