Home Lifestyle Esami di maturità e alimentazione: più frutta e meno caffè
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Esami di maturità e alimentazione: più frutta e meno caffè

0
dieta studenti

Tempo di esami, tempo di adeguare la dieta alle necessità dello studio.

L’abuso di caffè è l’errore alimentare più frequente degli studenti che si preparano ad affrontare l’esame di maturità, perché provoca eccitazione, ansia e insonnia che fanno perdere concentrazione e serenità, mentre la frutta aiuta a rilassarsi e a combattere il grande caldo che disturba in questi giorni gli studi.

È quanto afferma la Coldiretti che ha stilato la lista degli alimenti “promossi e bocciati” nella dieta per gli esami di maturità che interessano 509mila studenti.

Coldiretti ha così reso nota una lista di consigli per gli studenti tra i quali spiccano il no al troppo caffè e un sì netto a frutta, pasta, formaggi, lattuga, aglio e cipolla. Dimentichiamo tutto ciò che provoca ansia, eccitazione, insonnia.

Ancora disco rosso per patatine in sacchetto, salatini e cioccolata. Niente cibi pesanti e sostanze eccitanti. Meglio cibi che aiutano a rilassarsi come pane, pasta o riso, lattuga, radicchio, cipolla, formaggi freschi, yogurt, uova bollite, latte caldo e infusi al miele; tutti alimenti che favoriscono il sonno e inducono l’organismo a rilassarsi per affrontare con energia e concentrazione la sfida scolastica.

Tra i condimenti banditi curry, pepe, paprika e sale in abbondanza così come gli alimenti da cibo in scatola per la presenza di conservanti.

Secondo Coldiretti lo studente ha bisogno di cibi che aiutano a rilassarsi, con il triptofano che fa che favorisce la sintesi della serotonina, il neuromediatore del benessere, che aumenta con il consumo di alimenti con zuccheri semplici, come la frutta dolce di stagione.

Legumi, uova bollite, carne, pesce e formaggi freschi ideali per la cena.

Sempre nell’ottica di rilassarsi, bene un bicchiere di latte caldo prima di andare a letto che favorisce una buona dormita.

Infine, conclude la Coldiretti, un buon dolcetto di incoraggiamento ricco di carboidrati semplici ha una positiva azione antistress, così come infusi e tisane dolcificati con miele, che creano un’atmosfera di relax e di piacere che distende la mente e la rende più pronta a rispondere alle sollecitazioni degli esaminatori.

5/5 (2)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here