Home Notizie Retail/GDO Due nuove aperture per la Formaggeria Gran Moravia in Repubblica Ceca

Due nuove aperture per la Formaggeria Gran Moravia in Repubblica Ceca

In un’atmosfera resa fiabesca dalla coltre di neve che ha imbiancato la Boemia, grande evento per Brazzale che sfida il pessimismo portato dalla pandemia ed inaugura nello stesso momento due nuovi grandi negozi “La Formaggeria Gran Moravia”, l’insegna di retail servito realizzata e gestita direttamente da Brazzale in Repubblica Ceca, che costituisce l’unica catena al dettaglio di un’industria casearia in Europa. Con le odierne aperture, “La Formaggeria Gran Moravia” conta su una rete di 23 negozi distribuiti nel Paese.

Il primo negozio si trova a Praga, nella centralissima Piazza San Venceslao, proprio a fianco del monumento equestre di san Venceslao, reso celebre dai fatti storici e di cronaca recente ivi avvenuti e vero cuore pulsante delle attività della Città d’Oro. Una meta obbligata dei flussi turistici che fanno di Praga la sesta città più visitata d’Europa, con oltre 9 mln di persone ogni anno, più di Vienna e Venezia. La scelta di questo luogo è anche la dimostrazione della fiducia dell’azienda nella ripresa di quei flussi turistici che oggi mancano alla città. Secondo i dati ufficiali, infatti, nel 2020 gli esercizi ricettivi della Repubblica Ceca hanno subito un calo del 51% delle presenze. A diminuire sono stati soprattutto gli ospiti stranieri, il cui numero è sceso di quasi tre quarti. Gli hotel di Praga da ottobre a fine 2020 hanno registrato una il -93% degli ospiti. Il nuovo negozio sostituisce quello già presente da anni nella piazza, collocato oggi in una posizione più centrale e propizia.

L’alto punto vendita si trova a Pilsen, seconda città della Boemia con oltre 170mila abitanti, celebre patria dell’omonima birra ed importante centro tecnologico ed industriale, al confine con la Baviera. Un’apertura molto attesa dai cittadini di Pilsen, con un negozio che si affaccia direttamente in Piazza della Repubblica, la principale della città.

La Formaggeria Gran Moravia: una vetrina per il cibo e la cultura italiana

Nei suoi 23 negozi in Repubblica Ceca, la catena di Brazzale promuove il cibo e la cultura italiana con constanti attività di informazione e degustazione nei punti vendita e attraverso il Magazine cartaceo distribuito gratuitamente nei negozi, con cadenza bimestrale e una tiratura di 50.000 copie. I suoi negozi costituiscono una formidabile vetrina e canale di vendita per i prodotti italiani

di importazione, che rappresentano oltre il 70% del venduto. Centinaia di referenze e circa 75 fornitori per una gamma completa, che va dai lattiero caseari ai salumi, dai prodotti da forno a conserve, pasta e tutto ciò che serve per realizzare ogni giorno un’alimentazione secondo lo stile italiano. In assortimento, tutti i grandi classici della nostra tradizione e molte chicche selezionate da produttori artigianali e locali, comprese alcune specialità realizzate ad hoc per le Formaggerie.

I negozi La Formaggeria Gran Moravia premiati dai consumatori. E non solo

Nel 2020, nonostante le restrizioni dovute ai ripetuti lock-down che hanno penalizzato i centri commerciali, la ristorazione e interrotto i flussi turistici, la catena ha riportato un eccellente risultato: grazie al qualificato lavoro dei circa 140 addetti diretti impiegati nei punti vendita, i clienti sono stati oltre 1,5 milioni e le vendite hanno superato i 9 milioni di euro, sostanzialmente in linea con il 2019. Ma non sono solo i consumatori a premiare ogni giorno, con i loro acquisti, l’insegna e l’azienda Brazzale. “La Formaggeria Gran Moravia”, infatti, continua ad ottenere prestigiosi riconoscimenti: nel 2017 si è aggiudicata il premio di Miglior Insegna dell’anno al concorso MasterCard, il più importante in Repubblica Ceca. Nel 2018 ha ottenuto il primo posto nella classifica dei retailer elaborata da KPMG fra i marchi di settore in Repubblica Ceca mentre, nel 2019, i fratelli Brazzale sono stati premiati da Ernst & Young come i migliori imprenditori della Moravia.

 

Brazzale Spa. Attiva nel mondo del latte già dal 1784, Brazzale Spa è la più antica azienda familiare italiana del settore lattiero caseario, originaria dell’Altopiano di Asiago, in attività ininterrotta da ben otto generazioni. Oggi il gruppo vanta sei insediamenti produttivi sparsi in tutto il mondo, in Italia, Repubblica Ceca, Brasile e Cina e impiega complessivamente oltre 730 dipendenti, per un fatturato complessivo, nel 2019, pari a circa 210 milioni di euro, di cui oltre un terzo esportato dall’Italia nel mondo. Opera sul mercato con i marchi: Burro delle Alpi, Burro Superiore Fratelli Brazzale, Zogi, Verena, Alpilatte, Brazzale, Silvipastoril e Gran Moravia. Dal 2003, a Litovel, in Moravia (Repubblica Ceca), produce il formaggio Gran Moravia, stagionato in Italia. A Zanè (Vi), dal 1898, il gruppo ha la sede principale ed il burrificio Burro delle Alpi. A seguito della fusione con la famiglia Zaupa, a Monte di Malo (Vi) realizza provoloni, Provolone Valpadana Dop, paste filate e pressate, Asiago Dop. Tutti i prodotti del caseificio di Litovel vengono realizzati con il latte della Filiera Ecosostenibile Brazzale, che nel 2011 ha ottenuto la certificazione di tracciabilità secondo le norme UNI EN ISO 22005:2008. Sempre in Repubblica Ceca, Brazzale ha realizzato la catena di negozi propri con insegna La Formaggeria Gran Moravia, che oggi conta 23 punti vendita, più di 140 commessi, per oltre 1.5 milioni di clienti all’anno, con oltre il 70% del venduto importato dall’Italia. Nel 2012 ha creato a Shanghai una propria unità commerciale e, nel novembre dell’anno successivo, ha aperto un punto vendita sempre a marchio La Formaggeria Gran Moravia. Nel 2014, a Pechino, Brazzale ha sviluppato un caseificio di formaggi freschi per il mercato locale. Nel 2018, in Italia, ha avviato un progetto di apertura di temporary store con il brand “A TUTTO BURRO”, che conta già due punti vendita al dettaglio, ad Asiago e Vicenza. Nel 2019 il gruppo Brazzale diventa Carbon Neutral, con la compensazione delle emissioni di carbonio di tutti i suoi stabilimenti nel mondo, grazie alla piantagione, in Brasile, di 1,5 milioni di alberi. Presente in oltre 56 paesi, il gruppo Brazzale raccoglie direttamente dalla stalla circa 200.000.000 di Kg di latte, che lavora nei propri caseifici, in Italia e Repubblica Ceca. Da molti anni è impegnata nello sviluppo di innovative filiere agroalimentari, caratterizzate da efficienza produttiva e sostenibilità ambientale come “La Filiera Ecosostenibile Gran Moravia”, in Repubblica Ceca, e il “Pascolo Riforestato Silvipastoril”, in Brasile.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: