Home Alcolici Distilleria Nardini conferma la collaborazione con La Casa dei Tre Oci
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Distilleria Nardini conferma la collaborazione con La Casa dei Tre Oci

0
Distilleria Nardini, La Casa dei Tre Oci, Letizia Battaglia

Nardini, la prima distilleria d’Italia con oltre due secoli di tradizione e innovazione nell’arte distillatoria, sostiene nuovamente la scena artistica e culturale di Venezia, confermando la collaborazione con La Casa dei Tre Oci.
Splendida testimonianza dell’architettura veneziana di inizio Novecento è diventata spazio espositivo come punto di riferimento sui linguaggi del contemporaneo con particolare attenzione a quello fotografico e campus privilegiato di elaborazione e confronto culturale.

Distelleria Nardini sarà partner de La Casa dei Tre Oci in occasione della retrospettiva “Letizia Battaglia. Fotografia come scelta di vita”, dal 20 marzo al 18 agosto 2019, dedicata alla fotografa palermitana, una delle protagoniste più significative del panorama italiano. La mostra, curata da Francesca Alfano Miglietti, presenta 300 fotografie, molte delle quali inedite, che rivelano il contesto sociale e politico nel quale sono state scattate.

La collaborazione tra Distilleria Nardini e La Casa dei Tre Oci consolida il noto legame della storica azienda bassanese con il mondo dell’arte, soprattutto attraverso la figura di Cristina Nardini, direttore amministrativo e finanziario dell’azienda, particolarmente vicina alla scena culturale locale e cosmopolita: “Sostenere le associazioni e le espressioni artistiche, in tutte le loro forme, vuol dire per Nardini garantire una prospettiva di crescita all’estro creativo di persone, movimenti, ma anche di un popolo, donando linfa vitale al presente, passato e futuro delle arti. Questa vitalità è motivo di ispirazione anche per noi, che poniamo creatività e innovazione come punti cardine del nostro approccio al prodotto e all’azienda”, ha commentato Cristina Nardini.
Distilleria Nardini sarà presente con i suoi deliziosi cocktail aperitivo, tra cui il celebre “Mezzoemezzo”, anche per gli aperitivi fotografici che si svolgono mensilmente nello splendido scenario de La Casa dei Tre Oci

La storia della famiglia Nardini è sinonimo di passione, amore per il proprio territorio e qualità. È la storia della più antica distilleria d’Italia nata nel 1779 all’ingresso del Ponte Vecchio a Bassano del Grappa e frutto del lavoro della famiglia Nardini. Una vita dedicata ad esaltare il proprio territorio, culla di un prodotto prezioso ancora oggi, dopo due secoli. Oggi è la 7° generazione, Angelo, Antonio, Cristina e Leonardo Nardini, a portare avanti la tradizione familiare e a diffondere la cultura di un’icona italiana nel mondo.
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here