Home Alcolici Disaronno® Day: il 19 aprile in tutto il mondo

Disaronno® Day: il 19 aprile in tutto il mondo

0
Disaronno Day

Con il Disaronno® Day il 19 aprile si celebra la passione per Disaronno. Un’icona simbolo di Italian style che ha conquistato diverse generazioni in ogni Paese.

Oggi Disaronno® è una realtà in perfetto equilibrio tra l’importante tradizione centenaria nella quale affonda le sue radici e uno sguardo sempre rivolto al futuro e all’innovazione. 

Disaronno, il liquore caratterizzato da un gusto originale e da un aroma inconfondibile, nasce da una ricetta segreta, custodita dalle generazioni della famiglia Reina fin dal 1525, e il sapiente bilanciamento di ingredienti di alta qualità scelti con cura.

Grazie alla straordinaria versatilità di Disaronno, sono davvero molteplici le possibilità per celebrare il DISARONNO DAY.

The Longest Shift

Con l’evento “The Longest Shift”, nato dal progetto “The Mixing Star” e dedicato alla bartender community internazionale, i bartender, i locali e il pubblico, da Auckland a Los Angeles, celebreranno l’evento sempre alla stessa ora secondo il proprio fuso orario con un’esclusiva drink list ad hoc firmata Disaronno®.

Dalle 7.30 pm in poi, da un fuso orario ad un altro, passando per Shanghai, Mosca, Atene, Milano, Amsterdam, Bruxelles, Berlino, Madrid, Londra, Cape Town, New York, Montreal, tutte le città coinvolte daranno vita ad un vero e proprio “bar shift” di 24 ore.

La tappa di Milano al MAG con Flavio Angiolillo e all’Iter con Nico Scarnera

La tappa di Milano del “The Longest Shift Day” è al MAG con Flavio Angiolillo e all’Iter con Nico Scarnera. 

Disaronno Day® è anche a casa con Disaronno® liscio o on the rocks, per gustare le differenti sfumature che rendono unico un liquore ambrato che conquista e incuriosisce senza mai stancare. 

Oppure con cocktail semplici, da preparare e condividere con gli altri, come il freschissimo Disaronno® Sour o l’intramontabile Godfather. 

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here