Home Alimenti & Ingredienti Zucchero & Dolcificanti Decorì presenta il nuovo zucchero a velo senza glutine e senza lattosio

Decorì presenta il nuovo zucchero a velo senza glutine e senza lattosio

Decorì, zucchero a velo

Versatile e utile per la preparazione di ogni tipo di dolce, per abbellire prelibatezze e dare quel tocco in più all’impasto, il nuovo Zucchero a Velo è la novità in casa Decorì, disponibile in due varianti: gusto classico, per chi è amante dei sapori tradizionali, e vaniglinato per chi invece vuole aggiungere fragranza e dolcezza alle proprie creazioni. Inoltre, per incontrare qualsiasi tipo di esigenza, è stato realizzato senza glutine e lattosio.

La versatilità è il suo punto di forza: è adatto sia per decorare dolci, creando dei veri e propri disegni con l’aiuto di uno stencil, sia per la preparazione di ottime glasse per torte, cupcake o biscotti.

Grazie alla sua consistenza fine e levigata, conferisce all’impasto un’ottima malleabilità. Come ingrediente, infatti, può essere sostituito allo zucchero semolato tradizionale durante la preparazione di impasti per torte di pasta frolla, per la montatura della panna, per meringhe, creme, mousse, semifreddi e tante altre ricette.

 

Il Gruppo Lo Conte è leader in Italia nella produzione di farine speciali e preparazioni per dolci. Con il brand Le Farine Magiche, nato nel 1980 e simbolo dello spirito innovatore del Gruppo, la linea di prodotti Decorì, dedicata alle preparazioni dolci, e Molino Vigevano, storico marchio di farine speciali per uso casalingo e professionale, il Gruppo Lo Conte è oggi il 4° top player del mercato italiano delle farine e il primo del settore farine speciali e miste. Con un’offerta che comprende oltre 350 referenze tra farine speciali, miscele di farine, ingredienti, accessori e decorazioni per la preparazione di dolci, grazie anche al continuo investimento nella ricerca e nello sviluppo, il Gruppo è considerato oggi tra le aziende italiane più innovative.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: