Home Eventi Da Hyle cena a quattro mani con Simone Cantafio e Antonio Biafora

Da Hyle cena a quattro mani con Simone Cantafio e Antonio Biafora

Mercoledì 9 settembre lo chef Antonio Biafora del ristorante Hyle a San Giovanni in Fiore (Cs) aprirà le porte della sua cucina a Simone Cantafio, executive chef del 2 stelle Michelin di Michel Bras a Toya, in Giappone.

Da Hyle cena a quattro mani con Simone Cantafio e Antonio Biafora

Mercoledì 9 settembre Hyle, ristorante da poco inaugurato tra i monti della Sila, in Calabria ospiterà una straordinaria cena a 4 mani con Simone Cantafio, executive chef del 2 stelle Michelin di Michel Bras a Toya, in Giappone e Antonio Biafora, chef di Hyle

A San Giovanni in Fiore (Cs) Cantafio, uno degli ultimi allievi di Gualtiero Marchesi si cimenterà nella cucina a vista di Hyle, regalando ai fortunati ospiti la degustazione di alcuni dei piatti iconici che esegue con grande personalità nel ristorante della Maison Bras in Giappone.

Simone Cantafio

Calabrese di origine, Cantafio, classe 1986, è nato a Rho. Dopo la scuola alberghiera Carlo Porta a Milano, ha iniziato, ad appena 17 anni, a girare nelle cucine più prestigiose del panorama italiano del periodo, da Carlo Cracco al maestro Marchesi, nella cui brigata ha militato per tre anni. Fino ad approdare in Francia, alla corte del tri-stellato Georges Blanc, e infine a quella di Michel Bras, diventando executive chef e direttore a Toya.

Alla fine del 2021, Simone Cantafio, assieme alla famiglia Bras, ha in cantiere l’apertura di un nuovo ristorante in Giappone, a Karuizawa, nel cuore del Paese, un progetto che vede anche la firma architettonica del maestro Kengo Kuma.

Antonio Biafora e Simone Cantafio, che è rimasto bloccato in Calabria durante tutta l’emergenza legata al Coronavirus, spiegano così l’idea di questa collaborazione: “in un periodo delicato come quello che il mondo sta vivendo, saper adattarsi e restare in movimento è l’ingrediente segreto per poter continuare a far vivere le nostre passioni. Così è nata questa bella iniziativa, in amicizia, davanti a un camino e con una gran voglia di guardare avanti con uno spirito positivo e di crescita”.

Antonio Biafora

Hyle

Hyle è il progetto di fine dining strettamente legato alla Sila e all’intero territorio della Calabria. Una nuova proposta di cucina che si basa sulla conoscenza storica e sulla cultura del luogo, capace di creare un’esperienza gastronomica che raccoglie intuizioni, idee e tradizioni.

Hyle ha riaperto presentando un nuovissimo menù, in cui si incontrano materie prime e prodotti di piccoli allevatori locali, alta cucina e attenzione ai dettagli, assieme a una proposta di servizio ‘conviviale’, che interagisce con cucina e sala, creando un’unica esperienza gastronomica capace di coinvolgere l’ospite in tutte le fasi della degustazione.

Hyle è aperto a cena da martedì a venerdì, mentre a pranzo e a cena, il sabato e la domenica. Per saperne di più clicca qui.

 

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: