Home Caffè CSC in Guatemala con Amka a sostegno dei campesinos
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

CSC in Guatemala con Amka a sostegno dei campesinos

0
CSC Guatemala

Caffè Speciali Certificati affianca l’organizzazione umanitaria Amka Onlus nella realizzazione di un vivaio per coprire le necessità alimentari della Comunità di Nuevo Horizonte. Obiettivo quindi sul cacao e prossimi sviluppi con il caffè.

Da più di vent’anni CSC – Caffè Speciali Certificati promuove la qualità e la cultura del caffè di pregio, facendo fronte comune nella realizzazione di un prodotto di qualità superiore certificata. L’Associazione promuove inoltre iniziative di studio e promozione sociale quali aiuti alle comunità agricole nei Paesi produttori, alle quali ogni anno destina una parte del suo bilancio. Dopo interventi in El Salvador e Perù, quest’anno ha guardato a una terra che è un riferimento per il caffè di qualità, in cui i piccoli agricoltori vivono un momento di grande difficoltà: il Guatemala. Vulcani e foreste pluviali rendono particolarmente fertile questa terra che vive principalmente di agricoltura, ma vede un’ampia disuguaglianza tra la popolazione: il 3% possiede infatti i due terzi della terra, per lo più interessata da monocolture destinate all’esportazione. Così viene negato l’accesso ai piccoli produttori che utilizzerebbero la terra per l’autoproduzione.

In questa realtà dal 2009 è attiva l’organizzazione umanitaria Amka Onlus, che nella regione del Petén, nella parte settentrionale del Paese, porta avanti progetti di sostegno alla popolazione e che lo scorso anno ha dato il via al progetto Creciendo Unidos: sono stati piantati oltre 7000 alberi da frutto dati poi in gestione a 200 famiglie ed è stato realizzato un vivaio agroforestale nella Comunità di Nuevo Horizonte che oggi produce più di 9000 piante, organizzando training per formare il personale locale.  In questo contesto si inserisce l’intervento di CSC, che mira a supportare questo processo virtuoso basato sulla diversificazione dei sistemi agro-forestali. L’obiettivo è la creazione di una struttura sociale, economia ed ambientale he sia resiliente nel tempo e nello spazio.

Abbiamo deciso di aiutare una piccola parte della popolazione del Paese con il più alto tasso di denutrizione cronica infantile dell’America Latina – afferma Enrico Romano di Coffee Brokers Company -. L’iniziativa ha preso il via con la messa a dimora di alberi da frutto non a scopo commerciale, ma per coprire le necessità alimentari degli abitanti dell’area interessata dal progetto, anche attraverso una dieta più variata. Non dimentichiamo poi che il Guatemala è una terra di ottimi caffè, quindi saremo ben felici di dare il nostro supporto a un successivo sviluppo del progetto mirato ad esso”.

Il contributo dato da Caffè Speciali Certificati ad Amka permetterà di raggiungere tre importanti risultati entro marzo 2020:

  • incrementare la produttività del vivaio di Nuevo Horizonte;
  • sostenere i campesinos nello sviluppo delle attività di coltivazione e trasformazione del cacao (e in minima parte del caffè) favorendo il loro inserimento in circuiti di vendita sostenibili;
  • infine rafforzare le conoscenze e le competenze dei contadini locali in materia di agricoltura sostenibile, al fine di contrastare quella intensiva tradizionalmente praticata in queste regioni, privilegiando i processi naturali che consentono di preservare la “risorsa ambiente”.

 

Il mondo CSC
Le torrefazioni che aderiscono a CSC sono Barbera 1870 – Messina; Blaser Café – Berna (CH); Caffè Agust – Brescia; Mondicaffè C.T.&M. – Roma; DiniCaffè – Firenze; Goppion Caffè – Preganziol (TV); Le Piantagioni del Caffè – Livorno; Musetti Caffè – Pontenure (PC).
I torrefattori che vogliono avere la certezza di approvvigionarsi di un prodotto di qualità superiore, possono associarsi a CSC, che non acquista direttamente, ma organizza ed effettua i controlli necessari per garantire i migliori caffè, mettendoli a disposizione degli associati. Quando ne viene acquistata una partita, i suoi assaggiatori la confrontano con il campione testato in precedenza: se le sue caratteristiche sono in linea con il prodotto di riferimento, può ricevere la certificazione di caffè speciale certificato, dunque il bollino. È la garanzia che in quelle confezioni ci sono prodotti con una storia: un importante strumento di vendita per il barista e un piacere in più per il cliente.
Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
5/5 (1)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here