Home Associazioni Confagri Promotion, vertice con buyers stranieri nell’Oltrepò Pavese

Confagri Promotion, vertice con buyers stranieri nell’Oltrepò Pavese

vino

Confagricoltura, attraverso Confagri Promotion, ha organizzato degli incontri per offrire nuove opportunità di export alle imprese, che aprano importanti attività di business nel settore dei vini. In particolare, centrali sono stati gli appuntamenti nell’Oltrepò pavese ed a Verona, con buyers provenienti da Usa, Canada, Singapore, Taiwan e Vietnam.

Per Confagricoltura, il mercato degli Stati Uniti è fondamentale per i vini italiani ed è caratterizzato da consumi costantemente in crescita grazie all’ampiezza della popolazione e al suo elevato potere di acquisto. Il Canada è la quinta destinazione internazionale per il mercato vitivinicolo italiano. Dopo Usa e Francia, l’Italia rappresenta il terzo fornitore per il mercato del Paese nordamericano, dove è diretto il 34% della produzione. Ottime prospettive di crescita anche a Singapore, con il 3% annuo, mentre Taiwan è un mercato piccolo ma potenzialmente molto interessante, con 23 milioni di abitanti con un’elevata capacità di spesa. In Vietnam c’è il mercato dalle maggiori potenzialità con una velocità di crescita del 7% annuo.

Confagri Promotion, nata nel 2012, è la Società Consortile a responsabilità limitata, partecipata da Confagricoltura e da aziende agricole prevalentemente vitivinicole. Ad oggi ne fanno parte 59 aziende di cui 18 sono entrate nel solo 2016. Obiettivo primario della società è la promozione, informazione e divulgazione dei prodotti agricoli e/o agroalimentari, a livello nazionale, internazionale e comunitario.

Come riportato da Confagricoltura, nell’ambito dell’OCM Vino, in particolare, Confagri Promotion si occupa della:

  • Promozione delle cantine e dei vini selezionati sui mercati terzi (Usa, Canada, Russia, Sud Est Asiatico);
  • Partecipazione a B2B e B2C organizzati in base a matching preventivi con importatori, operatori del canale Ho.re.ca, ristoratori e distributori;
  • Presentazione delle cantine e dei vini per facilitare la costruzione di network con giornalisti, food bloggers e wine lovers accuratamente selezionati;
  • Rafforzamento dell’appartenenza sindacale;
  • Rafforzamento dei brand italiani all’estero e della loro territorialità;
  • Promozione a livello internazionale dell’immagine dei vini di alta qualità con un’identità riconoscibile.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: