Home Aziende Cirfood: ricavi in crescita e sostenibilità
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Cirfood: ricavi in crescita e sostenibilità

0
Cirfood

Cirfood, il gruppo italiano leader nella ristorazione organizzata, ha presentato all’assemblea dei soci i principali risultati del bilancio 2017.

Ricavi in crescita del 15,6% pari a 647,7 milioni di euro, un utile di 10,4 milioni e un patrimonio netto di 151 milioni. Il Gruppo, che nel corso del 2017 ha venduto oltre 100 milioni di pasti, ha consolidato il proprio posizionamento e rappresenta il 74,5% del giro d’affari.

Fondamentale l’incremento della ristorazione commerciale (12,5% dei ricavi) e della divisione BluBe, la divisione Welfare e Flexible Benefit (11,7% dei ricavi). Gli investimenti di Cirfood, sempre relativamente allo stesso esercizio commerciale, si sono attestati su un totale di 42,2 milioni.

Cirfood, con 112 locali gestiti (8 inaugurati nell’ultimo anno) punta a 100 milioni di euro di ricavi per il mercato della ristorazione commerciale. In Italia il Gruppo ha realizzato ricavi per 575 milioni di euro, mentre all’estero, attualmente presente nei mercati di Belgio e Olanda, ha raggiunto un giro di affari di oltre 72 milioni di euro.

Bilancio di sostenibilità 2017

Notevoli i risultati ottenuti nella nuova edizione del Bilancio di Sostenibilità 2017.

CIRFOOD nel 2017 ha ridotto del 35,7% le tonnellate di CO2 emesse rispetto all’anno precedente e 3,4 milioni di euro in efficientamento energetico.

CIRFOOD conferma inoltre al cuore della propria attività d’impresa le persone: nel 2017  la forza lavoro cresce di 391  unità, portando il totale a 11.806 persone impiegate nell’impresa (in aumento del 3,4% sul 2016). Il 93% è impiegato con un contratto a tempo indeterminato, inoltre il 90% dei dipendenti è donna, mentre il numero di giovani tra i 18 e i 29 anni è cresciuto del 34% rispetto al 2016. Nel 2017 le nuove assunzioni di giovani (18 e i 29 anni) sono infatti aumentate del 102% rispetto all’anno precedente.

Notevole l’investimento 2017 in formazione, pari a 2,2, milioni di euro, e con il piano di welfare aziendale NoixNoi che promuove strumenti di flessibilità per conciliare i tempi di vita – lavoro e per facilitare la conduzione della famiglia.

Grande attenzione viene riposta anche alla supply-chain: la selezione dei fornitori tiene conto di criteri di sostenibilità, inoltre circa un quinto degli alimenti acquistati è certificato biologico e il 23,7% dei prodotti ittici proviene da pesca sostenibile certificata. CIRFOOD sostiene i prodotti che provengono da terre confiscate alla criminalità organizzata (nel 2017 ne sono stati acquistati 13.700 kg), e infine si impegna contro lo spreco alimentare: nel 2017 ha recuperato 51.655 pietanze avanzate (2.283 kg di alimenti), poi devolute a enti caritatevoli.

Alla sostenibilità dell’impresa e alla sua solidità contribuisce anche l’impegno dei soci della cooperativa, che in Italia vanta un capitale sociale di 26,7 milioni di euro e un patrimonio netto di 152,2 milioni di euro. Inoltre, grazie ai risultati economici raggiunti nel 2017 CIRFOOD può distribuire un ristorno ai soci lavoratori, pari a 2,25 milioni di euro, e un buono cultura a loro riservato, per un valore complessivo che si conferma di 350.000 euro.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here