Home Alimenti & Ingredienti Carne, Salumi e insaccati Chef Gennaro Esposito propone una ricetta con protagonisti i cotti Ferrarini

Chef Gennaro Esposito propone una ricetta con protagonisti i cotti Ferrarini

Chef Gennaro Esposito propone una ricetta con protagonisti i cotti Ferrarini

Big storico” e “il Nazionale” sono i prosciutti cotti top di gamma firmati FERRARINI, azienda leader nel settore agroalimentare e prima in Italia a produrre prosciutto cotto senza polifosfati aggiunti. 

Emblema di expertise ed eccellenza, FERRARINI conferma ancora una volta l’attenzione verso il consumatore sempre più attento alla qualità, all’artigianalità e alla trasparenza sulla provenienza, a partire dalla materia prima, e dedica “Big storico” e “il Nazionale” a chi ama condividere il gusto della buona tavola.

Due prodotti 100% italiani e rivolti al dettaglio tradizionale che rafforzano non solo la vicinanza di FERRARINI al consumatore ma anche il forte e indissolubile legame con il territorio, le tradizioni e il patrimonio gastronomico italiano.

Big storico” è un prosciutto cotto fatto “come una volta”, nel rispetto della tradizione salumiera italiana. Realizzato con un processo altamente artigianale e con materia prima rigorosamente nazionale selezionata, a tracciabilità garantita, il Big storico si contraddistingue per essere legato a mano e con cottura fuori stampo. L’immagine vintage dell’etichetta è un omaggio alla storia dell’azienda.

il Nazionale” è un prosciutto cotto di alta qualità, realizzato con carni italiane, selezionate da esperti negli allevamenti di origine. Monitorato in tutte le fasi della filiera per un prodotto garantito dall’origine alla tavola. L’originale salamoia abbinata a un processo produttivo lento, nei tempi di massaggio e riposo, ne intensifica l’assorbimento e lo rende un prosciutto cotto unico.

Lo Chef stellato Gennaro Esposito, Ambassador di FERRARINI, consiglia:

Insalata di prosciutto cotto, avocado, zucchine alla scapece e pomodoro in oliocottura di Giuseppe

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di prosciutto cotto Ferrarini

Per le zucchine alla scapece:

500 ml olio extravergine di oliva

n° 6 zucchine piccole

n° 5 foglie menta

n° 1 spicchio di aglio

sale e pepe q.b.

aceto q.b.

Per il pesto di avocado:

20 gr olio extravergine d’oliva

10 gr succo di limone

n° 2 avocado maturi

n° 3 peperoncino verde di fiume

n° 1 pomodoro ramato concassé

peperoncino piccante tritato q.b.

sale e pepe q.b.

Per i pomodori in oliocottura di Giuseppe:

n° 20 pomodorini

n° 2 spicchi d’aglio

n° 3 rametto di rosmarino

n° 3 rametto di timo

n° 3 rametti di basilico

olio extravergine di oliva q.b.

Procedimento:

Per le zucchine alla scapece:

lavare bene le zucchine esternamente, asciugare e tagliare a rondelle molto sottili. A parte, in una padella, far riscaldare l’olio extravergine di oliva, friggere le zucchine ed estrarle una volta imbiondite. Riporre su carta assorbente e trasferirle in un contenitore. Condire le zucchine con sale, aceto, pepe, aglio e la menta.

Far riposare in frigo per almeno un’ora.

Per il pesto di avocado:

pulire del nocciolo l’avocado, estrarre la polpa e trasferirla in una ciotola. Con l’aiuto di una forchetta, schiacciare la polpa e unire il pomodoro concassé, i peperoncini verde tagliati finemente e il peperoncino. Condire la polpa di avocado con l’olio extra vergine di oliva, il sale, il pepe e il succo del limone.

Per i pomodori in oliocottura di Giuseppe:

incidere la punta dei pomodori con due tagli a croce e sbollentarli per circa 1 minuto. Raffreddarli velocemente e pelarli. A parte, in un pentolino, versare l’olio d’oliva extravergine e unire gli spicchi d’aglio, i rametti di rosmarino, di timo e di basilico. Raggiunta la temperatura di 50°, immergere i pomodorini con l’aiuto di uno spiedo e cuocere per circa 3 ore. Estrarre i pomodorini e trasferirli su carta assorbente. Successivamente, disporre i pomodorini su una teglia e continuare la cottura in forno a 60° per circa 1 ora.

Composizione:

Disporre le rose di prosciutto cotto al centro del piatto, aggiungere le quenelle di pesto di avocado, dei pomodori in oliocottura e completare con le zucchine alla scapece.

 

FERRARINI. Storico marchio, fondato nel 1956 da Lauro FERRARINI, è oggi tra i leader sul mercato nazionale del prosciutto cotto, sia nel canale della grande distribuzione organizzata, sia in quello del dettaglio tradizionale su tutto il territorio nazionale grazie ad una propria struttura distributiva.
Prima azienda italiana a produrre prosciutto cotto senza polifosfati aggiunti, FERRARINI è ormai una tra le più importanti imprese europee nel settore agroalimentare e propone in tutto il mondo, oltre al suo prosciutto cotto, i prodotti simbolo dell’italianità: dal prosciutto di Parma alle diverse specialità di salumeria, accompagnate dai prodotti dell’azienda agricola FERRARINI, dalla quale l’attività imprenditoriale ha preso avvio, come il Parmigiano Reggiano Dop, i vini, l’aceto balsamico di Modena IGP e il Tradizionale di Reggio Emilia Dop.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
       

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: