Home Notizie Aziende Cevico porta il vino biologico in brick

Cevico porta il vino biologico in brick

Da tendenza a boom, il vino bio è sempre più presente sulle tavole italiane, e dal Vinitaly di Verona ne è arrivata una prova evidente: Cevico, consorzio cooperativo nato nel 1963 per sostenere la viticoltura romagnola, ha lanciato sul mercato tre linee diverse legate al bio, tra cui un formato in brick.
La fascia daily prevede una linea di vino in brick di mezzo litro a marchio San Crispino Bio, prodotta in esclusiva per Esselunga; al suo fianco, ecco la San Crispino Bio in bottiglia presente nei supermercati. Poi la linea premium, la b.io, con l’obiettivo di rendere il bio accessibile a tutti e valorizzare le produzioni dei soci.
Biologico per il consumatore ha il significato di qualità, Ricerca e Sviluppo, prevenzione. Un approccio che si può avere, per un consorzio come Cevico, soltanto se vengono coinvolti un certo numero di soci. Oggi la linea è composta da 7 etichette: il Lambrusco frizzante Emilia DOC, il Sangiovese Romagna DOC, il Trebbiano Spumante Romagna DOC, il Primitivo di Puglia IGT, il Cataratto-Chardonnay Terre Siciliane IGT, il Nero D’avola-Cabernet Terre Siciliane DOC e il Nero D’Avola Rosato Terre Siciliane DOC.
A Verona, il Gruppo Cevico ha presentato il Nero D’Avola Rosato Terre Siciliane IGT. In futuro si valutano partnership con Marche ed Abruzzo.
Il Gruppo Cevico vanta 5.500 soci con 1,5 milioni di ettolitri di vino l’anno. Ad oggi, appena l’1,3% delle superfici è coltivata secondo il disciplinare del biologico ma, entro il 2020, circa 500 soci vedranno realizzata la loro conversione a bio.
La commercializzazione di Italia b.io è prevista per l’80% nella Gdo con un prezzo attorno ai 5-7 euro a bottiglia.
In soli tre anni abbiamo raggiunto le 500mila bottiglie prodotte e commercializzate ogni anno. Nel prossimo triennio ci auguriamo di arrivare al milione” ha detto Paolo Galassi, amministratore delegato Due Tigli, la società commerciale del Consorzio romagnolo, intervistato da Greenplanet in occasione del Vinitaly.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: