Home Aziende Cattel SpA partner della seconda edizione del Festival della Bonifica
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Cattel SpA partner della seconda edizione del Festival della Bonifica

0

Sarà Cattel il partner del Festival della Bonifica, alla sua seconda edizione, che contraddistinguerà il mese di maggio per la grande opera di sensibilizzazione nei confronti di importanti tematiche legate ai territori di bonifica.

Cattel SpA, leader in Italia nella distribuzione di prodotti alimentari nel segmento Ho.Re.Ca, darà il suo contributo all’evento che – attraverso spettacoli, concerti, mostre, installazioni, presentazioni di libri, visite guidate e degustazioni enogastronomiche – saprà coinvolgere tutti, dalla cittadinanza agli operatori economici (a cui verranno dedicati vari momenti di dialogo e scambio), dal mondo accademico (che avrà modo di presentare il risultato dei più recenti studi in ambito scientifico, economico, urbanistico e ambientale) alle istituzioni (finalmente accessibili e vicine ai cittadini in un clima di particolare apertura e convivialità).

Il Festival, unico nel suo genere, è organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova e con il Comune di San Donà di Piave (che lo ospiterà), e patrocinato da Ministero dell’Ambiente, Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Regione del Veneto, Università degli Studi di Padova, ANCI Veneto e Comune di San Donà di Piave.

I convegni verteranno su approfondimenti di ingegneri, operatori agricoli, professori universitari di tutta Italia. Seguiranno poi momenti ludici con spettacoli ed eventi di ogni tipo. Quattro giorni di spettacoli, musica, mostre e cultura dedicati al rapporto tra uomo e terre di bonifica, al fine di sensibilizzare la cittadinanza, le istituzioni e le attività produttive ai temi ambientali ed economici legati al mondo della bonifica e all’importanza della gestione della risorsa idrica ai fini della sicurezza del territorio e dell’agricoltura.

L’edizione di quest’anno replicherà la precedente in cui si erano tenuti 5 simposi scientifici con 40 relatori e 10 Università presenti, e con workshop, concorsi, presentazioni di libri, musica, enogastronomia, mercatini di prodotti locali, mostre e installazioni nelle idrovore, nonché spettacoli teatrali dedicati a temi ambientali. Ben 30 i tour organizzati nel territorio, con la partecipazione di oltre 1000 persone che hanno raggiunto le 18 destinazioni con biciclette, barche elettriche, autobus e ultraleggeri. Altrettanto importante promette di essere il festival 2019, che replicherà il 2018 e non mancherà di sensibilizzare il pubblico sulla fragilità del territorio, sulla necessità di attuare politiche di urbanizzazione e antropizzazione rispettose dell’ambiente e di trovare soluzioni alle nuove sfide poste dal cambiamento climatico e dalla crescente urbanizzazione.

Buffet per mille persone: materie prime by Cattel SpA

L’evento darà a tutti i partecipanti un’importante opportunità per creare una rete di contatti grazie alla quale costruire collaborazioni effettive, ideare progetti, porsi degli obiettivi concreti. E come iniziare a creare un clima di profonda apertura e dialogo se non davanti a del buon piatto? Cattel SpA – main partner della manifestazione – fornirà tutte le materie prime per la realizzazione di un buffet per mille persone allestito con la collaborazione degli studenti della scuola alberghiera Lepido Rocco, a cui prenderanno parte anche i membri dei comitati scientifici, gli esponenti di istituti e università italiani ed esteri e i membri delle amministrazioni, primo fra tutti il governatore della Regione Veneto Luca Zaia.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
5/5 (2)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here