Home Articoli Eventi Sigep Carpigiani porta a Sigep 2020 i grandi nomi della pasticceria e della...

Carpigiani porta a Sigep 2020 i grandi nomi della pasticceria e della ristorazione

Per Sigep 2020 l’auditorium della Carpigiani Gelato University (Pad. C1, stand 061) – l’unica scuola internazionale di gelateria con 15 campus nel mondo – si fa in tre! Un fitto calendario di eventi racconterà le attività di formazione dedicate alla gelateria e le due specialty school internazionali: la Gelato Pastry University, con sede a Tokyo e dedicata alla pasticceria di gelato, e la Foodservice Professionals, con sede a Londra e dedicata al gelato nella ristorazione.

Gli appuntamenti partono il 18 gennaio alle 14.00 con il maestro AMPI Santi Palazzolo che racconterà i primi 100 anni della sua pasticceria partita con l’attività del nonno a Cinisi, piccola cittadina in provincia di Palermo. Si continua alle 15.30 con la presentazione del nuovo libro di Fabrizio Fiorani, Asia’s Best Pastry Chef 2019, per Chiriotti Editori. Dalle 17.00 tutti all’assaggio dei frozen cocktail realizzati dai maestri della Gelato University.
Domenica 19 gennaio si apre all’insegna dell’alta pasticceria con Jean-François Devineau, maestro pasticcere di Pâtissiers dans le Monde, per una dimostrazione in programma alle 11.00 insieme ad Alessandro Racca, direttore tecnico della Gelato Pastry University di Tokyo.


Alle 12.00 si terrà invece la conferenza stampa del Gelato Festival durante la quale saranno presentate le novità riguardanti le competizioni internazionali di gelateria che condurranno alla prossima Finale Mondiale di Gelato Festival World in programma nel 2021, a partire dall’annuncio della città che ospiterà la finale. Continueranno anche per il 2020 i Gelato Festival Challenge, nati dall’esperienza di Gelato World Tour, che per tre anni selezioneranno in tutto il mondo i partecipanti alle tappe di Gelato Festival. Carpigiani Gelato University è partner strategico dell’evento insieme a Sigep – Italian Exhibition Group.
Alle 13.30 si parlerà ancora di pasticceria con Francesco Boccia, membro del Team Italia che nel 2015 ha vinto la Coupe du Monde de Patisserie. Segue alle 15.00 l’incontro con la pastry chef Loretta Fanella, miglior pasticcera 2019 per Bargiornale. Alle 16.00 è il turno del giornalista Bruno Damini che presenterà “Buttami in pentola” il libro di ricette dedicato alla cucina degli avanzi con ben 42 contributi di chef, pasticceri e del gelatiere Andrea Bandiera. Il libro, realizzato con il contributo di CAMST e pubblicato da Edizioni Pendragon, nasce all’interno di un’iniziativa di beneficenza e il ricavato delle vendite andrà al progetto Cucine Popolari.

Il 20 gennaio si inizia con uno degli chef più innovativi della sua generazione: Lorenzo Cogo. Alle 11.30 lo chef del ristorante stellato El Coq di Vicenza racconterà la sua esperienza con il gelato tra cucina gourmet, bistrot e gelateria classica. Alle 14.00 sarà la volta di Kenny Kong, pasticcere e presidente della Singapore Pastry Alliance e organizzatore della Asian Gelato Cup in programma a marzo 2020. La giornata di lunedì si completa con un quattro mani che darà molte sorprese: lo chef Davide Oldani interpreterà gli Spaghetti Eis in versione gastronomica insieme a Dario Fontanella il maestro gelatiere di Mannheim che da ben 50 anni propone questa specialità in Germania.

Martedì 21 gennaio alle 11.30 di nuovo spazio alla pasticceria con i docenti Andrea Fiori e Alessandro Racca che affronteranno il tema delle monoporzioni. Nel pomeriggio alle 15.30 torna il maestro Dario Fontanella a raccontare gli Spaghetti Eis in versione classica, una specialità senza tempo che in Germania spopola, ma in Italia è rimasta relegata ad un fenomeno pop del passato.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    5/5 (1)

    Lascia una valutazione

    Condividi su: