Home Prodotti Caffè Caffè Vergnano sostiene il Telefono Rosa con la sua Pink Collection

Caffè Vergnano sostiene il Telefono Rosa con la sua Pink Collection

Nella Giornata contro la violenza sulle donne, Caffè Vergnano con il progetto Women in Coffee sostiene l’associazione Telefono Rosa che offre supporto psicologico alle donne vittima di violenza.

Caffè Vergnano sostiene il Telefono Rosa con la sua Pink Collection

In occasione del 25 Novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Caffè Vergnano con il suo progetto Women in Coffee sostiene l’associazione Telefono Rosa per contrastare la violenza di genere.

Dal 25 Novembre al 1 Dicembre, tutto il ricavato della vendita della Pink Collection di Caffè Vergnano sarà devoluto all’associazione che si occupa da anni di offrire supporto psicologico alle donne vittima di violenza.

Per sostenere attivamente la raccolta fondi Women in Coffee sarà sufficiente acquistare uno dei prodotti pink della collezione di Caffè Vergnano a questo link. Si può scegliere dall’iconica tazzina da caffè alla moka, dal profumo creato in esclusiva con Diletta Tonatto al mini charm-tazzina in ceramica. Tutto rigorosamente in rosa.

Non manca la selezione di caffè in grani proveniente dalle due piantagioni di donne sostenute da Caffè Vergnano (Santo Domingo e Honduras) oppure macinato con le lattine create in collaborazione con la food blogger internazionale Mimi Thorisson.

“Women in Coffee è il nostro sogno in rosa per un futuro sostenibile” racconta Carolina Vergnano, responsabile marketing ed export dell’azienda di famiglia e prima sostenitrice del progetto “È nato nel 2018 per sostenere progetti concreti rivolti alle donne che lavorano nelle piantagioni di caffè. È un progetto che è cresciuto negli anni: il supporto alla forza lavoro femminile alle origini ne resta il cuore, ma sentiamo l’esigenza di ampliare il sostegno anche a progetti più vicini a noi. Per questo siamo felici di poter essere a fianco del Telefono Rosa e dare il nostro contributo ad un tema così attuale come quello della violenza di genere. Sappiamo che il lockdown ha peggiorato la condizione delle donne che già in precedenza non erano sicure tra le mura domestiche: c’è molto da fare. E noi vogliamo fare la nostra parte

“Queste iniziative sono necessarie alla nostra Associazione – spiega la Presidente del Telefono Rosa Maria Gabriella Carnieri Moscatelliper continuare ad aiutare le donne e i loro figli, che vivono nelle nostre case rifugio e che una volta usciti hanno bisogno di assistenza. Tutto ciò che verrà raccolto – prosegue la Presidente – sarà destinato alla vita del Telefono Rosa e a sostenere queste donne nel loro ritorno alla normalità”.

Telefono Rosa è l’Associazione, costituita da 60 volontarie, che da più di trent’anni si occupa di violenza di genere, supportando donne, minori e anziani. Attualmente gestisce sei centri antiviolenza, due case rifugio e una casa di semi-autonomia offrendo gratuitamente: consulenza legale e psicologica, assistenza ai minori e alla genitorialità, gruppi di auto-aiuto, accoglienza e supporto a donne vittime di violenza e stalking.
Per info sul progetto Women in Coffee di Caffè Vergnano: www.caffevergnano.com/womenincoffee

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: