Home Prodotti Caffè Caffè freddo, l’espresso rinfrescante

Caffè freddo, l’espresso rinfrescante

Il caffè freddo italiano è una bevanda tipica salentina di ispirazione spagnola.
Comunemente chiamato caffè in ghiaccio è servito principalmente nelle province di Taranto, Lecce e Brindisi. Ma le origini del caffè freddo si perdono anche nell’area spagnola di Valencia dove è chiamato il Caffè del Tiempo accompagnato da una fetta di limone e del ghiaccio tritato preferito a quello a cubetti.

Nella preparazione del caffè freddo si versano 2-3 cubetti di ghiaccio nel classico caffè preparato da moka. Non bisogna versare il caffè direttamente sul cubetto di ghiaccio in quanto l’escursione termica rischia oltre che di far spaccare il bicchiere, anche di far spaccare il cubetto permettendo l’uscita di troppa acqua facendo perdere l’aroma del caffè. Nel caffè soffiato la bevanda va avvicinata all’erogatore di vapore vaporizzandola leggermente al fine di ottenere una lieve schiumatura.
Il caffè freddo preparato i casa richiede una preparazione abbastanza lunga e laboriosa con sei caffettiere da 4 tazze per un litro di caffè. Lo zucchero viene aggiunta ad ogni moka di caffè preparata. Poi la bottiglia va in frigo ed il risultato è una bevanda energetica e fresca. La caffeina contenuta nel caffè freddo è sempre la stessa.

Il caffè leccese è un caffè in ghiaccio servito con l’aggiunta dello sciroppo di latte di mandorle che viene versato all’interno senza aggiunta di zucchero sul caffè appena preparato. La mandorla conferisce al caffè un sapore molto dolce, ma allo stesso tempo non ne sovrasta l’aroma amaro classico dell’espresso.

Un’altra variante è la granita di caffè che invece di riporla nel congelatore si ripone nel freezer senza che avvenga il congelamento. Il caffè in granita al bar, invece viene preparato con l’ausilio di un granitore, solitamente la sera prima di chiudere o la mattina prima d’iniziare il servizio. Molto spesso si può accompagnare con frutta fresca di stagione come le pesche, le ciliegie, nespole e uva, dalle mandorle sbucciate, e dal cocco. Può essere accompagnato anche da dolci estivi.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: