Home Caffè Caffè al ginseng: dall’Oriente un pieno di energia

Caffè al ginseng: dall’Oriente un pieno di energia

0
Caffè al ginseng

Arriva dall’Asia il caffè al ginseng, una pianta medicinale dalle origini antichissime diffusa prevalentemente in Cina le cui prorprietà si stanno apprezzando sempre di più anche in Europa.
Il caffè al ginseng procura molti vantaggi e benefici al nostro organismo oltre ad avere come il caffè effetti energizzanti.
La parola “ginseng” deriva dal cinese “jen-shen” ossia “pianta uomo” proprio per le sue tante qualità terapeutiche.
Il caffè al ginseng aumenta la resistenza allo stress, è terapeutico nei pazienti affetti da diabete di grado lieve, migliora l’appetito e stimola la digestione, migliora la resistenza alla fatica, allevia la stanchezza, stimola le difese immunitarie, aiuta la circolazione del sangue, migliora la capacità di concentrazione.
Oggi il caffè al ginseng è possibile trovarlo anche sotto forma di polvere da scogliere in acqua o nel latte o in confezioni simili alle bustine da tè, favorendo così il consumo domestico e non soltanto al bar.
Spesso al caffè ginseng, oltre agli ingredienti classici vengono aggiunti cannella o panna montata per una bevanda che può anche essere consumata fredda.
La diffusione ed il consumo di questa bevanda avviene parallelamente alla diffusione della cucina orientale. L’importazione del caffè al ginseng, inizialmente importato prevalentemente da Thailandia, Malesia, Singapore, è soggetta ai controlli del Ministero della Salute. Oggi anche alcune aziende italiane hanno cercato di farsi largo in un prodotto considerato di nicchia.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here