Home Notizie Aziende Buon Compleanno Hibu! 12 e 13 maggio i festeggiamenti

Buon Compleanno Hibu! 12 e 13 maggio i festeggiamenti

Hibu

Quest’anno Hibu compie 11 anni e ha deciso di replicare la festa che si è tenuta lo scorso anno in occasione del decennale. Una due giorni prevista per sabato 12 e domenica 13 maggio, in via Ampere 6 a Burago di Molgora (Mb): con i food trucks, i gonfiabili per i bambini, lo yoga, il concerto serale, la corsa domenicale, l’aperitivo con gli amici a quattro zampe e ovviamente tante spine (saranno ben 12), per assaggiare il maggior numero possibile di birre, il resto in bottiglia.
L’evento prevede un fitto programma di festeggiamenti e tante birre da assaggiare (responsabilmente), il tutto all’insegna del divertimento e del gusto.

12 maggio: Food Trucks, birra e tanta musica

La festa inizia sabato alle ore 16 con i Food Trucks schierati sul piazzale del birrificio: tanto buon cibo per iniziare bene un evento che promette di solleticare le papille gustative.
Ci saranno Scilla e Federica di Al Michettino con le michette salate (c’è l’imbarazzo della scelta, da non perdere: bologna, gorgonzola e mela verde) e dolci; il pesce fritto di Urban Fish; un barbecue curato dal team di All You Can Smoke; gli Arrosticini di Bruno; i gelati e le goloserie sul vecchio Volkswagen Dulcibus guidato da Barbara. I Trucks saranno operativi dall’apertura dei cancelli fino a domenica sera, in modo da assecondare qualsiasi palato per accompagnare 12 birre freschissime di spina.
Alle ore 22, concerto libero con Teo e le veline grasse, il gruppo trasversale capace di riadattare qualsiasi vecchio grande successo in modo vivace e creativo.

13 maggio: Hibu Run, Beer Yoga e aperitivo a 6 zampe

La festa prosegue domenica con l’intrattenimento musicale di dj Bum Bum. I cancelli del birrificio apriranno alle ore 8 per accogliere i primi corridori pronti a partecipare alla Hibu Run, la gara podistica alla sua seconda edizione, a cui si potrà partecipare in due percorsi (da 6 e da 12 km), partirà dalla sede del birrificio a scaglioni fra le 9 e le 10 e si snoderà attraverso i campi e i boschetti della zona. A gran richiesta tornano i “pit stop” di gara, in cui rifocillarsi con birra, salame e taralli.
Le iscrizioni potranno essere effettuate via email all’indirizzo [email protected] fino al 9 maggio alle ore 12, oppure di persona prima della partenza. Per i primi 1.000 iscritti in regalo la colorata sacca Hibu con un’esclusiva maglia tecnica appositamente creata per l’evento, una birra Hibu e buoni sconto per consumazioni nei locali Hibu on Tap di Concorezzo (Mb) e La Stazione della Birra di Cernusco Lombardone (Lc). E per chi corre con un fenicottero… due birre omaggio!
Nel pomeriggio, alle ore 16 e alle ore 17, gli iscritti alle richiestissime lezioni di Beer Yoga con Eli Granetto di NEXT Gym Studio, faranno parte delle classi che per questo giorno di svago si terranno in mezzo a tini e bollitori.
Alle 17.30 aperitivo a 6 zampe, una passeggiata di circa 5 Km in compagnia degli amici a quattro zampe guidati dai ragazzi di Cuordicane. Fra i gadget offerti da Husse e Marta Brands, ci saranno anche i ricercatissimi papillon per cani e gatti di Funky Dog, il 30% del cui ricavato andrà alla onlus Human Dogs. Stessa modalità di partecipazione alla corsa e gadget Hibu in regalo ai primi 50 iscritti. Tutti saranno attesi per concludere l’evento con un aperitivo nei campi.

Hibu

La storia di Hibu

Il birrificio brianzolo Hibu è frutto dell’ingegno del mastro birraio Raimondo Cetani. Ex informatico, Cetani ha fondato Hibu nel 2007.
Dapprima, ha iniziato realizzando le cotte nel garage di casa per gli amici, quindi – dato che la produzione era molto apprezzata – dedicandogli sempre più tempo ed energie, fino a trasformarlo nella sua professione. Una ventina in tutto le etichette in catalogo, suddivise fra Perenni (sempre in produzione) e Stagionali (che cambiano a seconda della temperatura), prodotte con l’attenzione che lo caratterizza da sempre: pressoché sartoriale.
Lo stabilimento si trova a Burago di Molgora (Mb), nell’operosa Brianza, in via Ampere 6. Le sue linee guida sono da sempre: qualità, creatività, passione, cercare un prodotto a misura di palato in cui ciascuno possa ritrovare i propri gusti e le proprie aspettative. Nella gamma Hibu infatti c’è un’etichetta per tutti fra le circa 20 di quest’anno. Un vasto mondo ottenuto con l’attenzione minuziosa di chi lavora al pari di un sarto, che cuce addosso al suo cliente ogni capo. Data l’attenzione alla materia prima da parte di Cetani, recentemente è stato commissionato all’Università di Parma uno studio sui luppoli autoctoni lombardi. Il team di ricercatori sta selezionando varietà antiche raccolte sul territorio, una cinquantina delle quali è già stata messa a dimora.
Da ottobre 2017 le birre HIBU sono commercializzate dai distributori Ho.Re.Ca. di Dibevit Import Srl, società del Gruppo Heineken dedicata all’importazione di birre premium e speciali.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: