Home Alimenti & Ingredienti Pasta, Riso, Cereali e Legumi Apuntìno. Quando la pasta fa rima con benessere

Apuntìno. Quando la pasta fa rima con benessere

apuntìno

Apuntìno è il nuovissimo brand di pasta senza glutine creato da Macaronicus rivolto ad un consumatore consapevole e alla ristorazione che si inserisce a pieno nel nuovo trend dell’alimentazione funzionale.

L’Italia si conferma di fatto leader di mercato nella produzione degli alimenti innovativi e della pasta senza glutine. Il settore dell’alimentazione funzionale è in forte espansione in tutto il mondo, un mercato nel quale convergono anche persone non strettamente celiaci o intolleranti.
Nella scelta di un prodotto infatti, il 34% dei consumatori cerca prodotti che lo aiutino a seguire uno stile di vita sano, il 23% invece sceglie cibi con ingredienti naturali.
Nel 2018 il segmento di pasta gluten free ha registrato un aumento delle vendite a volume del 15,3 % anche grazie al diffondersi di referenze a base di legumi e cereali cosiddetti alternativi.

Apuntìno basa le sue formulazioni sulle ricerche svolte da Monia Caramma, responsabile R&D, e propone pasta di due cultivar: mais bianco e sorgo, pure o arricchite con i superfoods.

apuntìno

La filiera bio italiana strettamente controllata ed il processo di macinatura consentono ad Apuntìno di avere una pasta che non scuoce, difficilmente distinguibile da quella comune di grano duro.
L’obiettivo è una tavola condivisa, anche nei ristoranti, tra intolleranti, celiaci e non.
Un prodotto approvato da noti chef per le alte prestazioni e la facile gestione ma anche dai consumatori salutisti che non dovranno più accontentarsi di un gusto medicale anzi, potranno godersi una pasta funzionale dagli alti valori nutrizionali, ricca di principi attivi selezionati (curcuma, spirulina), non solo “colorata”.

apuntìno

apuntìno
Monia Caramma

Alla responsabile R&D ed ispiratrice della linea Apuntìno, Monia Caramma, chiediamo perché ha scelto di interessarsi proprio alla pasta:
“Perché è il prodotto Made in Italy più popolare, consumato e apprezzato, ma spesso trasformato da farine sulla cui provenienza solo oggi si tenta di fare chiarezza. E invece noi vogliamo che mangiare la pasta torni ad essere un piacere vero, per lo spirito e per il corpo, senza “effetti collaterali”. Così ci siamo immersi nella farina, ne abbiamo sperimentato ed analizzato le qualità nei laboratori accreditati, sino a trovare l’equilibrio perfetto tra sapori e salute”.

apuntìno

Un’attenzione verso il benessere che si esprime anche attraverso la sostenibilità ambientale grazie al packaging 100% green.
Ma, per quanto la strada sull’alimentazione funzionale sia ormai aperta, è fondamentale educare il consumatore al riconoscimento dei prodotti che abbiano realmente un valore aggiunto in termini salutistici, che non siano solo frutto di accurati piani di marketing.

apuntìno
Per perseguire l’obiettivo Apuntìno è molto attiva sul fronte social ed eventi; tra i più rilevanti si segnala la partecipazione come relatrice su temi di alimentazione funzionale al convegno “Il sorgo, la risposta ad un’agricoltura che guarda al futuro” che si terrà il prossimo 21 novembre all’Università di Bologna

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
5/5 (3)

Lascia una valutazione

Condividi su: