Home Ospitalità Alberghi Apre Milano Verticale | UNA Esperienze. L’offerta gastronomica è stellata

Apre Milano Verticale | UNA Esperienze. L’offerta gastronomica è stellata

Gruppo UNA apre ufficialmente il suo nuovo flagship hotel Milano Verticale | UNA Esperienze: un'offerta ricercata che si propone da oggi come punto di riferimento dell'ospitalità milanese

Apre Milano Verticale | UNA Esperienze. L'offerta gastronomica è stellata

Ha aperto le porte nel moderno distretto di Porta Nuova – Garibaldi – Corso Como il nuovo multiforme e dinamico hotel firmato Gruppo UNA; Milano Verticale | UNA Esperienze che si candida fin da subito a diventare protagonista del panorama ricettivo milanese rivoluzionando il concetto stesso di ospitalità grazie ad un mix unico di eclettismo e contemporaneità.
Design, creatività, enogastronomia, calda accoglienza sono caratteri che qui vengono declinati ai loro massimi livelli e che sapranno soddisfare anche gli ospiti più esigenti alla ricerca di soluzioni in grado di coniugare espressioni di italianità, comfort e attenzione ai dettagli. L’anima del top di gamma di Gruppo UNA racchiude al suo interno una essenza non convenzionale coniugata a uno spirito contemporaneo.

“L’apertura di Milano Verticale | UNA Esperienze arriva in un momento di grande incertezza per il comparto alberghiero e testimonia come l’impegno di Gruppo UNA non si sia mai fermato, anche durante i mesi più duri”, commenta Fabrizio Gaggio, Direttore Generale Gruppo UNA. “Dopo un lungo percorso, oggi siamo estremamente fieri del risultato che abbiamo raggiunto, l’hotel rappresenta la vetta più alta dell’eccellenza in termini di ospitalità e vanta importanti e prestigiose collaborazioni con personaggi e brand di altissimo livello; una sinergia di sforzi, valori e visioni che concorre ad arricchire il nostro portafoglio di strutture upper-upscale e renderci sempre di più punto di riferimento nella nostra veste di più grande catena alberghiera italiana.”

Milano Verticale | UNA Esperienze affonda le sue radici nel gusto della tradizione milanese e si sviluppa attraverso contaminazioni con eccellenze contemporanee che hanno fatto grande la città di Milano e che rivivono nell’utilizzo di materiali di pregio, l’attenzione al design, la ristorazione prestigiosa, gli spazi di incontro non convenzionali e i servizi a disposizione degli ospiti.

Un hotel 4* Superior che propone 173 camere distribuite su 12 piani, un’oasi verde di 1.000 metri quadrati perfetta per diversi momenti della giornata, un’offerta gastronomica di altissimo livello la cui direzione è affidata al team dello chef pluristellato Enrico Bartolini, un’area business con 5 sale meeting e dotata di tutte le più moderne attrezzature per la gestione di incontri ed eventi, una terrazza coperta di 300 metri quadrati per occasioni unconventional, il centro benessere alkemy SPA. Fiore all’occhiello della struttura il rooftop di 530 metri quadri al 13esimo piano, di pertinenza delle 4 Penthouse Suite: 4 super attici esclusivi dotati di ampie terrazze panoramiche con piscine jacuzzi. Rooftop e Penthouse Suite sono ambienti completamente personalizzabili sulla base delle diverse esigenze e modulabili a seconda dell’utilizzo, tanto da poter essere uniti in una proposta unica e totalmente personalizzata di oltre 900 metri quadri.

Un richiamo all’eclettismo di Milano e alle tradizioni della città: la visual identity e l’interior decoration della struttura è stata definita dallo studio di architettura Vudafieri-Severino Partners e rappresenta un omaggio in chiave contemporanea alla tradizione del design meneghino, visibile in numerosi dettagli, come la scelta dell’elegante ceppo lombardo e dei marmi policromi, un inno alla distinta modernità delle opere dei grandi maestri milanesi del dopoguerra, e nello stesso tempo esaltazione della modernità senza tempo della patria mondiale del design. L’architettura dell’edificio, il cui disegno originale è stato rielaborato dallo Studio Asti Architetti, si sviluppa sul piano della verticalità.

La “Vertical Attitude” di Milano Verticale | UNA Esperienze si concretizza anche nell’offerta gastronomica declinata in tre diverse soluzioni affidate alle gestione dello chef Franco Aliberti.

Anima e Vertigo: l’offerta gastronomica di Milano Verticale | UNA Esperienze

Per identificare il suo nuovo progetto gastronomico, il settimo sul territorio nazionale e il secondo nel capoluogo meneghino, Enrico Bartolini ha scelto due nomi fortemente evocativi e ne ha affidato le cure allo chef Franco Aliberti.
Anima, ristorante gourmet, e Vertigo, Osteria Contemporanea e Urban Garden Bar, si trovano al piano terreno di Milano Verticale | UNA Esperienze.

In una lunga “stecca” che si sviluppa per ben 100 metri in lunghezza parallelamente a via Rosales e affacciata su un’oasi verde di 1.000 metri quadrati, Anima e Vertigo declinano in due concept differenti la cucina contemporanea, etica e sostenibile di Aliberti, che Bartolini ha voluto nel suo team come resident chef per questa nuova avventura milanese.

“Sono orgoglioso di poter aprire un nuovo ristorante a Milano e in una zona straordinaria e vivace, insieme a Franco Aliberti – spiega Bartolini – che è la mente del menu e porterà la sua visione sostenibile in una città che è molto attenta a questo tema, ma anche alla qualità dei servizi e al lusso.”

Il Bar con Urban Garden ha tutte le caratteristiche per affermarsi come locale di riferimento per l’estate, ormai vicina, e per tutti coloro che sono alla ricerca di un luogo elegante e confortevole dove trascorrere qualche ora di relax all’aria aperta: la zona erbosa, attrezzata con divani, coffee table, ombrelloni e comode sedute, è l’ideale per sorseggiare un aperitivo o un drink dopo cena (con dj set discreto e raffinato in sottofondo un paio di sere la settimana). La carta dei cocktail, creata con la consulenza di Mattia Pastori, annovera grandi classici della mixology e proposte inedite la cui esecuzione è delegata all’esperienza di Luca Ardito, ma anche una pregiata selezione di champagne e vini italiani.
A curare il food pairing sarà la cucina di Vertigo Osteria Contemporanea: si potrà scegliere fra grandi salumi nazionali e altri golosi sfizi, perfetti per accompagnare l’aperitivo (dalle ostriche al caviale, rigorosamente italiani, dai calamaretti fritti a pane burro e acciughe).

Aperta a pranzo e cena sia per gli ospiti dell’hotel (a cui servirà anche le colazioni) sia per gli esterni, Vertigo dispone anche di un ampio dehors perfetto per una pausa pranzo veloce e gustosa o per il brunch della domenica. In carta, piatti iconici della tradizione italiana: dalla parmigiana di melanzane alla pasta fresca all’amatriciana, dagli spaghetti alle vongole al riso al salto, dalla tartare di fassona ai mondeghili, oltre che una piccola proposta di focacce e pizze gourmet e dolci fatti in casa. Il tutto con un servizio smart e informale e un menu che cambierà di frequente in base alla stagionalità dei prodotti e alla disponibilità degli ingredienti sempre freschissimi.

Infine, Anima, il ristorante fine dining che, come in tutti i ristoranti di Bartolini, avrà dieci tavoli gourmet, qui circondati dall’atmosfera elegante e raffinata curata dallo Studio Vudafieri Saverino: “Sono grandi professionisti – commenta Bartolini – hanno dato una forte personalità a questo luogo ispirandosi alla Milano del secondo del Novecento, quella di Gio Ponti, e questa milanesità dal mio punto di vista emerge in un modo molto moderno; di conseguenza anche i contenuti della cucina che ho condiviso con Franco lo saranno.”
La sala, che comprende anche due salette private (una da sei posti adiacente alla cantina, e una da otto posti con vista su Porta Garibaldi), è assegnata al savoir faire internazionale di Davide Franco, mentre la gestione della cantina (a vista) al sommelier Giacomo Morlacchi.

In cucina, Franco Aliberti sarà affiancato dalla sua “storica” brigata e la sostenibilità degli ingredienti (tema a lui molto caro) caratterizzerà la proposta dei piatti: “Questo progetto è una bellissima opportunità perché mi permette di lavorare con Enrico Bartolini e il suo team – spiega Aliberti – in più, qui ho portato con me tutta la brigata che mi segue da tempo. La filosofia è quella che mi contraddistingue da sempre ed è legata alla sostenibilità, non solo degli ingredienti, ma anche della filiera. Quindi la scelta sarà molto mirata e ricadrà su piccoli produttori che lavorano facendo attenzione all’ambiente e al benessere animale, seguiremo la stagionalità degli ortaggi e della frutta, ma anche dei pesci e di alcune tipologie di carni, cercheremo sempre di più di condividere questo messaggio con i nostri ospiti.

Un’attenzione alla sostenibilità che riguarda non solo l’approvvigionamento delle materie prime, ma anche la loro preparazione: “La linea di cucina è pensata per evitare sprechi e contenere i consumi – continua Aliberti – ecco perché con Enrico abbiamo scelto di introdurre nella cucina di Anima un tipo di cottura sostenibile che purtroppo sta sparendo: la cottura alla brace. È stata disegnata e prodotta per noi, su nostro progetto, una griglia con una speciale cappa ad acqua che eviterà la dispersione di fuliggine. Tutta la parte dedicata alle tecnologie delle cucine è stata pensata e realizzata con un occhio molto attento al consumo energetico.”

Nel menu di Anima al momento due percorsi di degustazione: “Aliberti 2021” (in sette passaggi 150 euro, con la possibilità di optare anche per tre o quattro portate alla carta, rispettivamente a 90 e 110 euro) e “In Italia” (sei passaggi 125 euro).

Anima e Vertigo (Bar e Osteria Contemporanea) sono quindi due interpretazioni pensate per esprimere con gusto moderno e sostenibile il ricco patrimonio della tradizione italiana:Gestire realtà differenti – conclude Aliberti – consente di sfruttare appieno la materia prima, nel senso che nulla andrà sprecato, ma ogni ingrediente verrà valorizzato al 100%.”

Protagonista dell’area wellness è alkemy SPA Milano Verticale, un luogo esclusivo in cui vivere un’autentica esperienza di benessere per il corpo e la mente. Un ambiente piacevole e seducente, fornito di piscina con idromassaggio, sauna, bagno turco e palestra, in cui ogni trattamento viene personalizzato ad hoc, così da offrire ogni volta dei momenti di relax unici nel loro genere.

Una aperturaquella di Milano Verticale | UNA Esperienze, che si realizza in totale sicurezza grazie a UNAsafe 2.0, protocollo ideato e implementato da Gruppo UNA per assicurare un soggiorno rilassante, sicuro e nel pieno rispetto delle normative vigenti.
Le misure stabilite dalla catena alberghiera sono state aggiornate e vantano anche la collaborazione di DNV GL – Business Assurance, uno dei principali enti di certificazione del mondo e leader nell’evoluzione digitale dei servizi di assurance, che ha verificato ufficialmente l’effettiva e corretta applicazione del protocollo.

Milano Verticale | UNA Esperienze promette di regalare agli ospiti, e a tutti coloro che varcheranno il suo ingresso, soggiorni e momenti orientati verso le vette più alte dell’eccellenza.

In occasione dell’apertura GruppoUNA propone una speciale offerta che prevede il 35% di sconto sulle tariffe Superflex, tariffe senza prepagamento cancellabili gratuitamente fino al giorno precedente l’arrivo. Applicabile a tutte le tipologie di camere, ad esclusione delle Penthouse Suite, l’offerta è prenotabile online fino al 14 giugno per soggiorni entro il 31 agosto 2021.

Vertigo Osteria Contemporanea e Urban Garden Bar sono aperti tutti i giorni dalle 10,30 alle 23 (il Bar chiude alle 01.00). Anima è aperto solo a cena dal lunedì al sabato.

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: