Home Notizie Attualità Anche il Presidente Mattarella al Forum Internazionale della Cultura del Vino

Anche il Presidente Mattarella al Forum Internazionale della Cultura del Vino

Forum Internazionale Della Cultura del Vino, Sergio Mattarella, LUISS

Oltre 200 produttori a fianco dei sommelier della Fondazione Italiana Sommelier, hanno partecipato lo scorso 2 luglio a Roma al Forum Internazionale della Cultura del Vino dedicato quest’anno al tema ‘Il Valore del Tempo’.
Al forum ha preso parte anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha ricevuto dal presidente FIS Franco Maria Ricci il taestevin e il riconoscimento di sommelier onorario. s
Nei giorni dell’evento si è inoltre svolto anche il Campionato Mondiale dei Sommelier organizzato da Worldwide Sommelier Association con seminari e degustazioni, consegna dei Diplomi e delle Insegne, e una cena di gala 5/a Bibenda Executive Wine Master.
A formulare il saluto di benvenuto la Presidente dell’Università Luiss Emma Marcegaglia con interventi di di Franco M. Ricci, Paola Severino vice presidente Luiss, Angelo Gaja produttore vinicolo, Letizia Moratti co-fondatrice della Fondazione San Patrignano.
‘La cultura del vino vale quanto il Colosseo, perché risale alle radici della nostra storia ed è oggi, come sarà nel futuro, una grande attrazione di conoscenze’‘ ha detto il Presidente Mattarella. Inoltre, prosegue Mattarella, il vino fa riflettere “sul valore del tempo, in questa epoca dell’eterno presente ma anche sulle dinamiche mondiale, in questa era in cui si rincorrono idee di nuove barriere e nuovi dazi. Ma il vino italiano, come e più di altri settori, grazie al suo successo nel mondo, dimostra come i produttori italiani abbiano bisogno di mercati aperti, che sanno affrontare perché hanno il coraggio di misurarsi in una competizione dura e aperta, e perché hanno le qualità per vincerla”

“In oltre 30 anni di attività abbiamo lavorato – ha rivendicato Ricci – perché l’Italia si emancipasse alla conoscenza di un prodotto che genera una esperienza culturale di conoscenza alla biodiversità italiana. L’insieme dei vitigni del mondo infatti rappresenta solo una piccola parte rispetto alle varietà di uve presenti dal Piemonte alla Sicilia”.
Per l’occasione, infine, il Direttore di Corporate Affairs Filatelia di Poste Italiane Fabio Gregori ha proceduto all’annullo speciale del francobollo celebrativo dell’XI Forum Internazionale della Cultura del Vino.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: