Home Prodotti Birre Al via il concorso dedicato alle Italian Grape Ale. Arriva l’Iga Beer...

Al via il concorso dedicato alle Italian Grape Ale. Arriva l’Iga Beer Challenge

Parte la prima edizione della IGA Beer Challenge, il concorso internazionale dedicato alla tipologia delle Italian Grape Ale, ovvero con l'aggiunta di uva o mosto d'uva.

Da alcuni anni sta emergendo un rinnovato interesse da parte degli amanti della birra per le Italian Grape Ale, conosciute anche come IGA. Si tratta di birre ad alta fermentazione che hanno fra gli ingredienti uva o mosto d’uva. Grazie alla enorme varietà di vitigni in Italia, questa combinazione può generare innumerevoli varianti di gusto e sentori.

Uno stile che racconta la grande biodiversità dell’Italia e che è oggi al centro della prima edizione della Italian Grape Ale Beer Challenge.

Il concorso è organizzato da Associazione FoodAround, My Personal Beer Corner e Cronache di Birra, con la partecipazione della guida Vinibuoni d’Italia. Si svolgerà sabato 9 ottobre 2021 a Torino, presso la sede dell’Associazione Piazza dei Mestieri, partner del progetto e ci sarà tempo fino al 10 settembre per iscrivere le proprie birre.

Ma vediamo il regolamento nel dettaglio.

IGA Beer Challenge 2021  – Regolamento del Concorso

1. Organizzazione
Il concorso internazionale IGA Beer Challenge è organizzato da Associazione FoodAround, My Personal Beer Corner e Cronache di Birra, con la partecipazione della guida Vinibuoni d’Italia.

2. Obiettivi
IGA Beer Challenge è un concorso internazionale nato per perseguire i seguenti obiettivi:-
– Promuovere la tipologia delle Italian Grape Ale come stile birrario legato alla cultura brassicola italiana.
– Fornire strumenti per la crescita qualitativa delle Italian Grape Ale e della produzione brassicola in generale.
– Diffondere la conoscenza delle Italian Grape Ale e della cultura birraria.
– Guidare i consumatori all’acquisto delle Italian Grape Ale, individuando i prodotti più meritevoli.
– Creare un ambiente di confronto per i birrai, stimolando lo scambio di informazioni e la cooperazione tra loro.
– Favorire occasioni di incontro e scambio con altri settori legati a quello brassicolo (enogastronomia, ristorazione, turismo, promozione dei territori, ecc.).

3. Birre ammesse
Sono ammesse al concorso le birre commercialmente disponibili sul mercato e appartenenti alla tipologia “Italian Grape Ale”, prodotte cioè con l’aggiunta di uva o mosto d’uva. Le birre devono essere realizzate da birrifici indipendenti, commercialmente operativi e regolarmente registrati secondo le leggi vigenti nella propria nazione di appartenenza. Sono ammesse le birre prodotte da cantine brassicole e da beer firm. Nel secondo caso deve essere riportato il birrificio di produzione, che deve rispettare i criteri sopraccitati. Tutte le birre iscritte devono rispettare le leggi vigenti, pena l’esclusione dal concorso, e la responsabilità per qualsivoglia violazione è esclusivamente a carico del relativo birrificio/produttore.

4. Categorie
Le birre sono iscrivibili al concorso in una delle seguenti categorie:
Cat. 1 – Italian Grape Ale non acide, bassa gradazione alcolica (minore o uguale al 7%).
Cat. 2 – Italian Grape Ale non acide, alta gradazione alcolica (superiore al 7%).
Cat. 3 – Italian Grape Ale acide, bassa gradazione alcolica (minore o uguale al 7%).
Cat. 4 – Italian Grape Ale acide, alta gradazione alcolica (superiore al 7%).

5. Registrazione
Per partecipare al concorso ogni partecipante deve compilare il modulo di registrazione online in tutte le sue parti, inserendo ogni birra che intende iscrivere.
Il modulo di registrazione si trova sul sito
Al termine della compilazione del modulo di registrazione deve essere inviata la distinta di pagamento (vedere punto 6).
Ogni partecipante è responsabile delle informazioni inserite nel modulo di registrazione. In qualsiasi momento l’organizzazione si riserva il diritto di verificare la veridicità delle informazioni inserite.

6. Costi di partecipazione
I costi di partecipazione sono i seguenti:
– Iscrizione della prima birra: € 90 (+ IVA 22%).
– Iscrizione di birre successive alla prima: € 30 per ogni birra (+ IVA 22%).
Le iscrizioni effettuate entro e non oltre il 10 settembre 2021 godranno di uno sconto early bird pari al 10%.
È inoltre previsto un ulteriore sconto del 10% per i birrifici associati a Unionbirrai o clienti della piattaforma Trovabirre.it.
(es. iscrizione prima birra entro il 10 settembre costo 81 € + IVA, se anche associato Unionbirrai o cliente trovabirre.it 72 € + IVA)
Il pagamento va eseguito tramite bonifico bancario intestato a Associazione Culturale Enogastronomica FoodAround – IBAN: IT75D0200846950000105137722, riportando nella causale CONCORSO IGA, nome birrificio (o beerfirm o cantina brassicola) ed il numero complessivo di birre iscritte.
La distinta di pagamento deve essere inviata all’indirizzo dopo la compilazione del modulo di registrazione online (vedere punto 5) indicando nell’oggetto della mail il nome del birrificio (o beerfirm o cantina brassicola).

7. Invio delle birre
Per partecipare al concorso è necessario inviare per ogni birra iscritta circa 3 litri di prodotto, seguendo indicativamente queste quantità di prodotto:
– Bottiglie da almeno 0,75 litri: 4 bottiglie.
oppure
– Bottiglie da meno di 0,75 litri: 8 bottiglie.

Le birre devono essere spedite tra il 20 settembre e il 5 ottobre 2021 (dal Lunedì al Venerdì – orari 8-13 e 15-18 – NO Sabato e Domenica) a:
My Personal Beer Corner c/o Guido Palazzo – Via Mazzini 42 – 10123 Torino TO, indicando in modo chiaro ed evidente FRAGILE e “Concorso IGA Beer Challenge”. Tutte le birre saranno conservate in una cella frigo a temperatura controllata.

8. Valutazione delle birre
Le birre saranno valutate da una giuria internazionale composta da esperti individuati dall’organizzazione. I giurati valuteranno le birre alla cieca, ossia non saranno a conoscenza del nome della birra e del produttore. Saranno segnalate solamente alcune informazioni: categoria d’iscrizione, gradi plato, gradi alcolici ed eventuali caratteristiche produttive (aromatizzazioni, speziature, etc.).
L’organizzazione accorperà le categorie che non raggiungeranno un numero minimo di birre iscritte come sub-categoria al raggruppamento più simile. I giurati per ogni birra compileranno una scheda a punti contenente una breve e sintetica descrizione. Le schede non saranno restituite ai produttori al termine del concorso.

9. Riconoscimenti
Per ogni categoria sarà stilata una classifica delle cinque migliori birre e le prime tre riceveranno un premio coerente con la posizione finale ottenuta. La giuria si riserva il diritto di non assegnare un piazzamento in assenza di birre iscritte con caratteristiche qualitative minime.
I produttori che avranno piazzato una o più birre fra le prime 3 classificate sono invitati a partecipare direttamente alla cerimonia di premiazione (vedere punto 10). La comunicazione della eventuale vittoria avverrà esclusivamente al numero di telefono cellulare indicato in fase di iscrizione.
I birrifici sono tenuti a non comunicare i risultati prima della data di premiazione.

10. Premiazione
Le birre che avranno ottenuto un riconoscimento saranno premiate nel corso di un evento pubblico che si terrà il giorno sabato 13 novembre 2021 presso l’Azienda GAI macchine imbottigliatrici di Ceresole d’Alba (CN).

11. Uso del logo
I birrifici che riceveranno uno o più riconoscimenti per le proprie birre sono autorizzati e incoraggiati a utilizzare i loghi IGA Project e IGA Challenge, purché siano rispettate le seguenti condizioni:
– Sia sempre esplicitata la categoria in cui il premio è stato ottenuto.
– Sia sempre esplicitato il piazzamento ottenuto (primo, secondo o terzo).
– Sia sempre esplicitato l’anno in cui il premio è stato ottenuto.
– Sia associato il premio alla singola birra e non al birrificio in senso generale.

Ogni violazione alle regole citate implica una sospensione (tempo determinato dal comitato organizzatore) alla partecipazione di future edizioni del concorso.

La giuria
Presidente di giuria
– Alessandra Agrestini

Giudici
– Flavio Boero
– Simone Cantoni
– Gianriccardo Corbo
– Luc De Raedemaeker
– Dario Elia
– Nicola Francesca
– Ada Regina Freire
– Luca Giaccone
– Maurizio Maestrelli
– Giorgio Angelo Marconi
– Roberto Muzi
– Stefania Pompele
– Luca Pretti
– Evan Rail
– Emanuela Santi

Clicca qui per avere maggiori informazioni sul concorso e su come partecipare.

Qui il form da compilare: italiangrapeale.org/challenge.php

    Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

    Print Friendly, PDF & Email
    Ancora nessun voto.

    Lascia una valutazione

    Condividi su: