Home Eventi Agro.ge.pa.ciock ospita il team italiano, medaglia di bronzo alla Coupe du Monde...
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

Agro.ge.pa.ciock ospita il team italiano, medaglia di bronzo alla Coupe du Monde de la Pâtisserie

0
Agro.ge.pa.ciock

Il prossimo 12 novembre, il Forum Pasticceria di Agro.ge.pa.ciock di Lecce ospiterà Lorenzo Puca, Mattia Cortinovis e Andrea Restuccia, la squadra italiana che lo scorso gennaio, in occasione della 30esima edizione della Coppa del Mondo di Pasticceria, ha guadagnato l’ambito terzo posto.

Agrogepaciok, Salone nazionale della gelateria, pasticceria, caffetteria e dell’artigianato agroalimentare, che raccoglie a Lecce sempre più espositori
Una prestigiosa vetrina di materie prime ed ingredienti composti, macchinari, impianti, attrezzature, arredamento, accessori, decorazioni, servizi, editoria e comunicazione per la gelateria, pasticceria, ristorazione, pizzeria e panificazione artigianali.
Professionisti italiani e stranieri del settore ed ospiti illustri arricchiscono il programma dei vari forum.

Puca, Cortinovis e Restuccia, accompagnati dal Presidente Alessandro Dalmasso e
da Livia Chiriotti, prepareranno per la platea i dolci presentati in occasione della competizione di Lione e daranno la possibilità a tutti i partecipanti al Forum Pasticceria di assaggiare le loro creazioni, apprezzando in diretta la tecnica e la maestria dei tre giovani professionisti, che formano il team italiano più giovane della storia della competizione.
“Agro.ge.pa.ciock è un importante momento di aggregazione per il Sud Italia e lo scopo della nostra partecipazione è quello di promuovere il Club Italiano e incoraggiare tutti i giovani talenti sparsi per il nostro Paese alla partecipazione ai concorsi”, afferma Alessandro Dalmasso, ora presidente del Club ma a sua volta medaglia d’argento nel 2009. “Creare una squadra è un lungo ed intenso impegno, con un lavoro pressoché quotidiano di formazione ed aggregazione, un percorso costellato di sacrifici ma ripagato con emozioni indelebili”, conclude Dalmasso.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
5/5 (1)

Lascia una valutazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here