Home Notizie Le Aziende informano Acqua Sant’Anna è l’acqua ufficiale a Lingotto Musica

Acqua Sant’Anna è l’acqua ufficiale a Lingotto Musica

Sant’Anna rinnova la partnership con l’Associazione Lingotto Musica anche per la prossima stagione dei concerti 2020-2021.

Acqua Sant'Anna è l'acqua ufficiale a Lingotto Musica

Consapevole dell’importanza che la cultura e la musica hanno acquisito sul territorio piemontese, l’azienda Acqua Sant’Anna da anni sponsorizza Lingotto Musica.

Negli anni Torino si è dimostrata sempre più la capitale della musica classica proponendo un ricco cartellone di eventi musicali. I Concerti del Lingotto sono diventati una tradizione per tanti torinesi e appassionati di musica provenienti anche da altre città per assistere agli importanti appuntamenti proposti da Lingotto Musica, che da oltre vent’anni porta all’ombra della Mole le eccellenze della musica sinfonica mondiale. Dal 1998, il cartellone principale si è arricchito della kermesse Lingotto Giovani, stagione cameristica che propone al pubblico i migliori strumentisti decretati dalle giurie dei più prestigiosi concorsi internazionali. 

È infatti Sant’Anna, marchio leader nazionale del settore, l’acqua ufficiale dell’ospitalità ai concerti in programma nel ricco tabellone di appuntamenti. 

Siamo orgogliosi di presentare il nostro marchio in occasione degli eventi musicali che animeranno Lingotto Musica, un appuntamento culturale così radicato nel nostro territorio di origine”, commenta l’AD dell’azienda, Alberto Bertone. “E’ per noi un’opportunità preziosa, dove i consumatori più fedeli possono incontrare i nostri prodotti anche nei luoghi che rappresentano le loro passioni. – prosegue Bertone – La musica è un fattore estremamente aggregante, con un linguaggio universale capace di riunire generazioni diverse attorno ad un medesimo interesse. Questo è particolarmente importante per Sant’Anna, che è l’acqua preferita dalle famiglie italiane.”

Negli anni Sant’Anna ha lavorato costantemente per offrire ai suoi consumatori una gamma sempre più ricca di prodotti e formati, adatti a soddisfare le diverse esigenze. Alle classiche bottiglie da 1,5 e 2 litri, perfette per il consumo nelle famiglie più o meno numerose, si affiancano oggi formati più piccoli e versatili, come il litro e il mezzo litro, da portare al lavoro o nello zaino, ma anche la 750 sport, perfetta per le attività all’aria aperta, il nuovissimo formato da 350ml e i formati più piccoli da 250ml (la Baby Friends, con tappo specifico adatto ai bambini e che si illumina al buio, e l’originalissima acqua da borsetta, da portare con sé anche nelle occasioni più eleganti e mondane). 

A queste si aggiunge Bio Bottle, una bottiglia che sta scrivendo la storia del packaging, la prima senza neanche una goccia di petrolio, creata da un biopolimero con la fermentazione degli zuccheri naturalmente presenti nelle piante, buona per l’ambiente, ottima per il contenuto! 

E per coloro che desiderano l’acqua con “qualcosa in più” Sant’Anna presenta Fruity Touch, una nuova linea di bevande leggere ed invitanti che danno un “touch” in più all’Acqua Sant’Anna, nei 3 gusti Limone, Frutti Rossi e Lime, Zenzero e Guaranà. Ultima nata infine è la linea Sant’Anna Beauty che comprende una bevanda al collagene addizionata con zinco nei gusti rosa + frutti rossi, kiwi + lime + menta e pesca + pepe nero, a cui si è aggiunto nelle settimane scorse un integratore di Acido Ialuronico e Zinco. 

Ma il mondo Sant’Anna non finisce qui: sempre più ampia è infatti l’offerta SanTHE’, i the freddi firmati Sant’Anna pensati in sfiziose varianti di gusto – i classici pesca e limone, i sapori più freschi ed esotici e la nuova versione zero zucchero – e di diversi formati per soddisfare grandi e piccoli nelle diverse occasioni della giornata.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.
 

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: