Home Notizie A Parma il Barilla Center diventa La Galleria: design, innovazione e ristorazione

A Parma il Barilla Center diventa La Galleria: design, innovazione e ristorazione

La Galleria Barilla Center

È iniziato il progetto di riqualificazione integrale che coinvolge i 37.000 mq del Barilla Center di Parma. Annunciati nelle scorse settimane, i cantieri sono aperti ed entro Pasqua si potrà passeggiare lungo le vie del “nuovo” centro commerciale nel cuore di Parma che diverrà un salotto sofisticato ed elegante: “La Galleria“.

Una città nella città per identificare un luogo dove beauty, cinema, tecnologia, intrattenimento, servizi e ristorazione si fondono a due passi dal centro storico cittadino.

Il Barilla Center fu inaugurato nel 2003 su progetto dell’Architetto Renzo Piano nell’ambito di un master plan finalizzato alla riqualificazione dell’ex area industriale Barilla. La nuova proprietà Kryalos SGR ritiene il progetto de La Galleria strategico per localizzazione, struttura e potenzialità di ulteriore sviluppo.

La Galleria arriverà a completamento entro maggio e sarà un punto di incontro imprescindibile per quanti vorranno visitare il capoluogo emiliano. Nuovi colori, nuovi materiali, nuovo logo, minimal, ma prezioso. L’ispirazione nasce dalla facciata del Duomo di Parma in stile romanico che viene ripresa anche in uno degli edifici più amati e conosciuti di Parma nei pressi de La Galleria: L’Auditorium Paganini.

Il logo de La Galleria è un omaggio alla storia di Parma ma anche alla sua modernità come per l’Auditorium Paganini, dove l’architetto ha preso la decisione di abbattere le pareti trasversali e sostituirle con ampie vetrate. Anche l’immagine de La Galleria rievoca un nuovo modo di vivere gli spazi aperti, vivi, dedicati alla socialità, grazie anche all’introduzione di spazi verdi integrati all’arredo urbano.

Elementi come sedute, vasi e panchine con un design contemporaneo conferiscono ai materiali tradizionali come terracotta e legno un linguaggio rinnovato. Il valore stimato dell’intera operazione è di oltre 1,5 milioni di euro, a conferma del ruolo strategico riconosciuto a questa realtà cittadina, unica nel suo genere.

Print Friendly, PDF & Email
Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Condividi su: