Home Associazioni A Gubbio i Barmen di A.B.I. Professional e un concorso aperto a...
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

A Gubbio i Barmen di A.B.I. Professional e un concorso aperto a tutti

0
A.B.I. Professional barmen

Il Park Hotel ai Cappuccini di Gubbio ospiterà dal 31 marzo al 3 aprile l’Assemblea di A.B.I. Professional – Associazione Barmen Italiani e la finale del Concorso nazionale.

Un programma ricchissimo di eventi per il mondo della mixology italiana. Quattro giornate all’insegna di shaker e strainer, sorrisi e adrenalina, per proclamare il nuovo campione italiano nella finalissima del 2 aprile (14.30-16.30).

Tra gli appuntamenti il 31 marzo il master Anonima Distillerie di Gubbio “Gin&Botanicals” e il giorno seguente quello condotto da Fabio Bacchi che avrà come focus Varnelli.

L’1 aprile si svolgerà l’Assemblea nazionale, il Consiglio e la riunione dei coordinatori. Gli incontri anticiperanno la riunione dell’esecutivo prevista nella mattinata del 2 aprile.

In programma dalle 14,30 alle 16,30 la finale del Concorso nazionale A.B.I. Professional a cui farà seguito il Concorso Arazzo (qui il regolamento completo) aperto a tutti i professionisti, soci e non soci Abi.

Le premiazioni e la cena di gala concluderanno la manifestazione.

Sarà così l’occasione di un confronto proficuo tra i barmen di tutta Italia che hanno scelto Gubbio per parlare di esigenze e problematiche della categoria, di trend, di nuove tendenze dei consumatori italiani in un segmento di mercato in continua crescita, ma soprattutto in continua trasformazione dove il barman non è più visto come un semplice operatore ma è un consigliere, qualcuno che deve aiutare il cliente a destreggiarsi nel variegato mondo della mixology, sapendo consigliare il prodotto giusto al momento giusto.

Alla finale parteciperanno venti barmen da tutta Italia ognuno con la propria filosofia, i propri ingredienti, esperienze, curriculum e qualità differenti, ma tutti con lo stesso grande obiettivo: vincere e convincere.

I loro nomi: Giuseppe Stumbo, Valentino Tucci (Valle d’Aosta/Piemonte), Mirko Salvagno, Cristian Olivari (Lombardia), Federico Pempori, Giuseppe Alessandrino, Alice Simonetti, Fabrizio Lucchese (Toscana), Alberto Di Franco (Marche/Abruzzo/Molise), Massimo Battisti (Friuli), Simone Bruni (Liguria), Francesco Lubieri (Calabria), Luca Ciccacci (Lazio/Umbria), Cristian Russo, Antonino Barbalà, Mario Scialabba, Rosalia Licciardi (Sicilia), Mirko Mandini (Emilia Romagna), Mario Lovreglio (Puglia), Stefano Galligioni (Veneto).

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here