Home Acque 8pus il fish delivery dello stellato Giuseppe Iannotti

8pus il fish delivery dello stellato Giuseppe Iannotti

8pus il fish delivery dello stellato Giuseppe Iannotti

Parte a fine giugno il delivery 8pus firmato dallo chef del Krèsios, Giuseppe Iannotti, frutto del progetto di IannottiLab, il laboratorio gastronomico di Telese Terme, in provincia di Benevento.

Al centro del menu vi è un unica materia prima, il pesce, in tutte le sue molteplici forme, specie, cotture e tagli, proposto crudo o elaborato in piatti complessi, un vero e proprio fish delivery per gli amanti del mare. Le pietanze in carte sono legate al pescato del giorno e a ciò che offre stagionalmente il mercato del pesce. Il pescato, che viene selezionato freschissimo, viene dai due mercati principali più vicini, quello di Formia e quello di Pozzuoli.

Il format di 8pus nasce dall’esigenza di ampliare le possibilità di scelta delle eccellenze gastronomiche del territorio ed è basato sulla maniacale selezione della materia prima e sulla qualità dell’offerta e del servizio di delivery, oltre che su una intelligente carta dei vini che va di pari passo con la possibilità di abbinamento con sua maestà il pesce. Ogni piatto di questo delivery è ispirato dai viaggi gastronomici fatti da Iannotti e dalle sue interpretazioni dei classici di pesce internazionali e non.

I box

La scelta si divide tra piatti pronti da gustare con il delivery e kit per un’esperienza da ricreare a casa.

I primi prevedono un delivery semplice che porti a casa ostriche, sushi o conserve, così come il pesce crudo, già condito e preparato che necessita solo di cottura o la pasta con salse diverse e tanti altri piatti del menu.

I kit, invece, prevedono un intero ‘home dinner’ menu a base di semi-preparati, spediti in tutta Italia tramite corrieri esperti nella refrigerazione, così da garantire un prodotto freschissimo che arriva in giornata. Una volta a casa l’esperienza sarà quella di riprodurre grandi piatti con il minimo sforzo.

Non mancano i box tematici, come quello dedicato al “fritto a casa”, con una tempura rivisitata da friggere al momento, o i box “aperitivo”, i box “anniversario” o “happy birthday”, con menu dedicati che spaziano dall’antipasto al dessert, o ancora il “box fusion” con sushi, ramen o Gyoza, sempre a base di pesce, naturalmente. Un box dedicato a Krug, infine, che abbina il grande Champagne della Maison al caviale.

Il Menu

Il Primo.
Carta ricca per i primi, che offrono classici come la Paella di pesce (solo su ordinazione) e piatti di influenze asiatiche, come il Ramen di polpo e i Ramen di zuppa di pesce, fino al Riso con anguilla in salsa teriyaki di ‘nduja.

Il Secondo
Tra i secondi, tante preparazioni divertenti e di contaminazione, dal Lobster roll al Bao al vapore di ombrina e kimchi di scarola, dall’hot-dog di salmone all’hamburger di tonno, dal Beagle di pesce spada al Ceviche classico, fino a una versione originalissima di Sushi, o meglio Pesce e riso, per dirla con le parole dello chef.

Il Crudo
Nella sezione crudi, trionfa la grande selezione in stile Plateau Royale, ma che qui si rifà agli storici antipasti di crudo italiani, con la tartare di ventresca, quella di tonno rosso o di ricciola, il gambero rosso crudo, gli scampi, il salmone, la capasanta… Mentre, se la passione è il caviale, la selezione di 8pus comprende una scelta ampissima.

La Conserva
Non vengono dimenticate neppure le conserve: anchoas, chipirones, cozze, cannolicchi, ventresca di tonno, olive ripiene, tonno in olio, polpo alla gallega, calamaro con il suo nero. Qui Iannotti ha voluto dare spazio a una tradizione antica, spesso sottovalutata, quella delle delizie sott’olio, delle grandi conserve di mare, che hanno fatto la storia gastronomica di Paesi come la Spagna e il Portogallo, e che rappresentano vere e proprie chicche gourmet.

Il Dolce. La carta dei dessert, prevede, infine, Tiramisù al sifone, Bignè, Millefoglie, Tarte au citron. Dulcis in fundo i petit fours: gelatine, cookies, mini choux e praline di cioccolato.

Il Vino
La carta dei vini, così come quella delle birre, curata dal sommelier Alfredo Buonanno, classe 1995, maître e sommelier di Krèsios dal 2015, sommelier dell’anno per L’Espresso nel 2018 e membro dell’Ordre des Coteaux de Champagne, è strutturata per offrire il massimo della possibilità di abbinamento con i piatti in menu. In tutto sono 200 etichette, dalle bollicine ai vini dolci,con particolare attenzione per le Maison di Champagne, a cui viene dato grande spazio. Poi i bianchi, naturalmente, dai secchi ai fruttati, dai sapidi a quelli più morbidi, e una buona proposta di rossi. Non mancano, infine i vini da dessert, come passiti, moscati, Sauternes, o anche la carta dei gin e delle vodka e una selezione di cocktail. E ancora: succhi, tè o kombucha, Vermuth e sorprendenti abbinamenti studiati con la birra.

Le prenotazioni

Sarà possibile prenotare attraverso il sito 8pus.it. Non appena il servizio sarà attivo, verrà data comunicazione attraverso i canali social.

Vuoi ricevere maggiori informazioni sull'argomento di questo articolo? Compila il form indicando i tuoi dati e ti metteremo in contatto con chi potrà fornirti le informazioni richieste senza alcun impegno da parte tua.

Print Friendly, PDF & Email
5/5 (6)

Lascia una valutazione

Condividi su: