Home Gare & Concorsi 50 Top Pizza: Pepe in Grani di Franco Pepe è la migliore...
Traduci l'articolo nella tua lingua ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanHindiItalianJapanesePolishPortugueseRomanianRussianSpanish

50 Top Pizza: Pepe in Grani di Franco Pepe è la migliore pizzeria d’Italia

1
Top 50 Pizza - Pepe in Grani - Franco Pepe

50 Top Pizza, la prima e più importante guida online di settore firmata da Barbara Guerra, Albert Sapere (curatori di Le Strade Della Mozzarella Lsdm) e Luciano Pignataro (giornalista enogastronomico), ha premiato “Pepe in Grani” di Franco Pepe come migliore pizzeria d’Italia.

La premiazione è avvenuta nello storico teatro Mercadante di Napoli, dove è stata resa nota la classifica delle 50 pizzerie migliori d’Italia. Sul podio, con la casertana “Pepe in Grani” troviamo al secondo posto “I Masanielli” di Francesco Martucci, nella stessa città campana, e al terzo posto “50 Kalò” di Ciro Salvo, pizzeria del centro napoletano che ha da poco inaugurato una filiale a Londra.

Passate in rassegna 1000 pizzerie da un capo all’altro della penisola, la classifica stilata in forma anonima da 100 ispettori sulla base della qualità, ma anche del servizio, della carta dei vini e delle birre, della ricerca e dell’arredamento, e infine redatta la classifica definitiva in cui solo 50 nomi potevano rientrare. Il risultato è l’eccellenza della pizzeria italiana in 13 diverse regioni del Paese, con una schiacciante vittoria della Campania.

Una supremazia, quella della Campania, del tutto naturale e comprensibile – afferma in una nota Luciano Pignataro – dato che si tratta del luogo di nascita di un prodotto che da qui è partito alla conquista del mondo. Da sottolineare in particolar modo è il boom verificatosi negli ultimi anni nel casertano, territorio ormai di elezione della pizza di qualità al pari di Napoli. Ma a crescere in maniera esponenziale è l’intero movimento, testimoniato dal fatto che a essere rappresentate nella nostra top 50 sono ben 13 regioni del Paese”.

Fanno il bis in classifica tre maestri pizzaioli: Enzo Coccia, con “La Notizia 94” (in 5° posizione) e “La Notizia 53” (8°), entrambe a Napoli; Gino Sorbillo, con “Gino Sorbillo ai Tribunali” (6°) e “Lievito Madre al Duomo”(12°), la prima a Napoli e la seconda a Milano; Stefano Callegari, con le romane “Sforno” (16°) e “Tonda”(22°).

“Pepe in Grani” vince, dunque, per il secondo anno di fila e il maestro Franco Pepe non può contenere la sua gioia.

È un’emozione forte, bellissima. Dedico questo riconoscimento a chi da sempre ha creduto in me, a chi ogni giorno mi accompagna e mi sostiene in quello che faccio, e soprattutto, ai giovani, che si apprestano ad affrontare un percorso fatto di tappe importanti ed essenziali: credete nelle vostre idee, nei vostri sogni, create, non imitate, bandite l’atteggiamento rinunciatario per ottenere qualcosa, informatevi e formatevi. Siate curiosi, distinguetevi e seguite la vostra vocazione. Credere fermamente e con passione in una vostra idea, non vi farà vincere, vi farà stravincere. Come è successo a me oggi”.

L’elenco completo delle 50 pizzerie vincitrici:

1 Pepe In Grani – Caiazzo (CE) – Campania
2 I Masanielli – Francesco Martucci – Caserta – Campania
3 50 Kalò di Ciro Salvo – Napoli – Campania
4 I Tigli – San Bonifacio (VR) – Veneto
5 Pizzaria La Notizia 94 – Napoli – Campania
6 Gino Sorbillo ai Tribunali – Napoli – Campania
7 La Gatta Mangiona – Roma – Lazio
8 Pizzaria La Notizia 53 – Napoli – Campania
9 Francesco&Salvatore Salvo – San Giorgio a Cremano (NA) – Campania
10 Pizzeria Starita a Materdei – Napoli – Campania
11 Concettina Ai Tre Santi – Napoli – Campania
12 Lievito Madre al Duomo – Milano – Lombardia
13 ‘O Fiore Mio – Faenza (RA) – Emilia Romagna
14 Casa Vitiello – Caserta – Campania
15 Dry – Milano – Lombardia
16 Sforno – Roma – Lazio
17 Pizzeria Da Attilio – Napoli – Campania
18 Patrick Ricci – Terra, Grani, Esplorazioni – San Mauro Torinese (TO) – Piemonte
19 L’Antica Pizzeria Da Michele – Napoli – Campania
20 Saporè – San Martino Buon Albergo (VR) – Veneto
21 Berberè – Castel Maggiore (BO) – Emilia Romagna
22 Tonda – Roma – Lazio
23 La Masardona – Napoli – Campania
24 Santarpia – Firenze – Toscana
25 10 Diego Vitagliano Pizzeria – Napoli – Campania
26 Grigoris – Mestre (VE) – Veneto
27 Le Follie di Romualdo – Firenze – Toscana
28 Piccola Piedigrotta – Reggio Emilia – Emilia Romagna
29 Seu Pizza Illuminati – Roma – Lazio
30 In Fucina – Roma – Lazio
31 Carlo Sammarco Pizzeria 2.0 – Aversa (CE) – Campania
32 La Sorgente Pizzeria – Guardiagrele (CH) – Abruzzo
33 Carmnella – Napoli – Campania
34 ‘O Scugnizzo – Arezzo – Toscana
35 Pizzeria Apogeo – Pietrasanta (LU) – Toscana
36 Pizzeria Le Parùle – Ercolano (NA) – Campania
37 Fandango Racconti di Grani – Filiano (PZ) – Basilicata
38 Lievito 72 – Trani (BT) – Puglia
39 Da Zero – Milano – Lombardia
40 Osteria Pizzeria Per Bacco – La Morra (CN) – Piemonte
41 La Braciera – Palermo – Sicilia
42 Percorsi Di Gusto – L’Aquila – Abruzzo
43 Mistral dal 1959 – Palermo – Sicilia
44 Pizzeria Mamma Rosa – Ortezzano (FM) – Marche
45 I Masanielli – Sasà Martucci – Caserta – Campania
46 Enosteria Lipen – Triuggio (MB) – Lombardia
47 Marghe – Milano – Lombardia
48 Fresco Caracciolo – Napoli – Campania
49 Framento – Cagliari – Sardegna
50 La Divina Pizza – Firenze – Toscana

La lista dei Premi Speciali:

Francesco Martucci de I Masanielli (Caserta) come Pizzaiolo dell’anno

Ciccio Vitiello di Casa Vitiello (Caserta) come Giovane dell’anno

Bonci – Pizzarium (Roma) per la Pizza dell’anno (Mozzarella di Bufala Campana a crudo, Funghi Prataioli e Prosciutto Crudo)

Francesco & Salvatore Salvo per la Miglior Carta dei Vini

La Gatta Mangiona (Roma) per la Miglior Carta delle Birre

Berberè (Castelmaggiore – Bologna) per la Miglior Carta degli Oli Extravergine di Oliva

I Tigli per il Miglior Servizio di Sala

La Masardona (Napoli) per la Miglior Proposta dei Fritti

Concettina ai Tre Santi (Napoli) per il Miglior Asporto

Di Matteo (Napoli) per la Frittatina di Pasta dell’anno

Dry (Milano) per il Miglior Comfort e Benessere Complessivo

Fandango Racconti di Grani (Filiano – Potenza) per la Sostenibilità Ambientale

Tonda per la Valorizzazione del Made in Italy

Gino Sorbillo ai Tribunali per la Miglior Comunicazione Web e Social

A Enzo Coccia (Pizzaria La Notizia 94, Napoli) è stato assegnato il Premio alla Carriera

Carmine Donzetti e Vincenzo Esposito, a sorpresa, hanno ricevuto il Premio del Cuore per aver messo la loro arte della pizza al servizio di chi ha bisogno, senza cercare alcuna pubblicità

Ober Mamma a Parigi Migliore Pizzeria di Stile Napoletano fuori dall’Italia

5/5 (1)

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

[recaptcha]

1 commento

  1. Siamo molto contenti che in questa classifica delle migliori 50 pizze, tra i partecipanti e vincitori, ci siano nostri clienti. Hanno dimostrato la loro professionalità e cura nel creare ogni giorno pizze gustose e di qualità eccellente. Ancora complimenti a tutti, e in particolare a:
    I Masanielli Francesco Martucci, Caserta
    Gino Sorbillo ai Tribunali
    Casa Vitiello, Caserta
    I Masanielli Sasà Martucci, Caserta
    Da Zero, Milano, Lombardia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here