Home Ristorazione 50 Kalò a Londra: Ciro Salvo porta l’impasto perfetto in terra britannica

50 Kalò a Londra: Ciro Salvo porta l’impasto perfetto in terra britannica

0
50 Kalò a Londra

Si terrà oggi l’inaugurazione della pizzeria 50 Kalò a Londra, la nuova avventura che attende Ciro Salvo in terra britannica.

Classe 1977, da sempre con le mani in pasta lui che rappresenta la terza generazione di pizzaioli della sua famiglia e che della passione per l’impasto ha fatto la sua missione. Lui che in 50 Kalò, pizzeria napoletana di piazza Sannazaro, ha messo tutta la sua esperienza, lo studio e la sperimentazione che hanno fatto del suo impasto il vero cavallo di battaglia.

Ciro seleziona personalmente le farine, a basso tenore proteico, aggiungendo acqua fino al limite della lavorabilità per ottenere un impasto soffice, leggero e altamente digeribile. Gli ingredienti di primissima qualità completano la realizzazione di una pizza gustosa e sorprendente.

Ciro Salvo - 50 Kalò a Londra

Oggi ha inizio la nuova avventura britannica, che porterà un pezzetto di Napoli e dell’esperienza di Ciro a Londra.
La 50 Kalò inglese sorge in zona Trafalgar Square con un locale di 200 mq per 90 posti a sedere, al centro un forno a legna che riproduce in tutto e per tutto il suo gemello partenopeo, rivestito di mattonelle rosse, e accanto un bancone in marmo bianco come vuole la tradizione. Una squadra di alto profilo, formata personalmente da Ciro, lavorerà in una sala impasto a vista per verificare e celebrare i vari momenti della preparazione e della cottura della pizza, a partire dalla fondamentale preparazione dell’impasto, passando per lo staglio dei panetti, la farcitura e infine la cottura nel forno a legna.

La meticolosità per ogni passaggio e il grande amore per il suo lavoro rendono la sua pizza un prodotto incredibile“. La filosofia di Ciro Salvo si basa sull’idea che proprio dall’impasto nasce una buona pizza, e così ricerca appassionata, studio e sperimentazione danno vita a una pizza che sarà di certo in grado di conquistare anche il popolo britannico dopo aver fatto innamorare i napoletani.

E noi della redazione di Horecanews.it possiamo confermarlo per esperienza diretta.

Ancora nessun voto.

Lascia una valutazione

Suggerisci una correzione all’articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here